L’account ufficiale di Superman ha recentemente twittato un video che ripropone le vignette di Lend a Friendly Hand! (“Tendi una mano amica!”), annuncio di pubblico servizio sul tema dei rifugiati, in forma di breve racconto a fumetti, che nel 1960 apparse sul numero #111 della testata antologica World’s Finest Comics, edita dalla DC Comics.

Nella storia, due ragazzi americani evitano un rifugiato di nome Sandor perché non sa parlare la loro lingua, giocare a palla e quant’altro. Grazie al suo super udito, l’Azzurrone interviene per spiegare ai giovani che forse c’è un motivo dietro a tutto ciò.

Superman dà una lezione di empatia e tolleranza ai due amici attraversando l’oceano e mostrando loro che spesso i migranti abbandonano le loro terre natali a causa di guerre o problematiche politiche.

 

 

L’Uomo d’Acciaio, anch’egli un immigrato, porta inoltre i suoi due fan in un fatiscente campo profughi per sottolineare cosa spinga chi li abita a fuggire lontano, in cerca di una speranza; quindi conclude il suo messaggio invitando calorosamente i lettori a essere amichevoli e solidali nei confronti di ragazzi come Sandor.

Il tema toccato da questo fumetto oltre mezzo secolo fa rimane di un’attualità sconcertante, non solo per quanto riguarda i confini meridionali degli Stati Uniti (dove il Presidente Trump progetto di costruire un muro) ma anche per il resto dei paesi occidentali, Europa in testa.

Di seguito trovate la tavola originale. Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

 

Worlds Finest Comics #11

 

 

Fonte: CBR

 

Consigliati dalla redazione