Abbiamo recensito per voi il volume che raccoglie le storie di RoboCop firmate da Frank Miller, Steven Grant, Juan José Ryp e Korkut Öztekin.

Trovate la recensione nella parte superiore della pagina e il podcast dopo la sinossi del cartonato (18 x 27 cm, 168 pp., col, 34,o0 Euro) edito da saldaPress.

 

È il 1988. All’apice della sua carriera, il leggendario autore di fumetti Frank Miller viene chiamato a scrivere le sceneggiature dei due sequel di Robocop, il film cult diretto dal regista Paul Verhoeven. Le idee del creatore di capolavori come SIN CITY, 300 e BATMAN: IL RITORNO DEL CAVALIERE OSCURO verranno però completamente rimaneggiate dalla produzione e non raggiungeranno mai lo schermo nel modo in cui il suo autore le aveva pensate. Molti anni dopo, lo scrittore Steven Grant e i disegnatori Juan José Ryp e Korkut Öztekin – insieme allo sceneggiatore Ed Brisson che crea un epilogo alla storia immaginata da Miller – hanno realizzato una versione a fumetti grottesca, iper-violenta e intrisa di dark-humor di quelle due storie. Versione che viene finalmente raccolta in un unico, definitivo e monumentale volume, che dà ai lettori italiani la possibilità di recuperare uno dei capolavori di Frank Miller (che firma la copertina del volume).

 

 

 

Consigliati dalla redazione