Tra i nuovi titoli annunciati dalla Marvel per dicembre c’è Doctor Strange: Surgeon Supreme, che vedrà ancora una volta Mark Waid (Captain America) ai testi – dopo aver firmato la precedente serie del personaggio – per i disegni da Kev Walker (Black Panther). Le copertine saranno invece firmate da Phil Noto (Daredevil).

 

 

Questa la sinossi del primo numero, che preannuncia un grosso cambiamento dello status quo per Stephen Strange:

 

L’impensabile è avvenuto! Le mani di Doctor Strange sono guarite e le sue abilità chirurgiche sono state ripristinate. Ora, però, Stephen sarà diviso tra i suoi doveri di Stregone Supremo e quelli di neurochirurgo. Quando sarà costretto a scegliere quali voti rispettare, chi ne pagherà le conseguenze? Alla fine, la magia richiede sempre un prezzo.

 

La Marvel ha da poco diffuso un trailer dedicato a questo rilancio, in cui l’Editor-In-Chief C.B. Cebulski, l’editor Darren Shan e lo stesso Waid anticipano i temi principali della storia:

 

Doctor Strange: Surgeon Supreme #1, copertina di Phil Noto

Waid – Non vedo l’ora di raccontare storie più minute e umane con Doctor Strange. Vogliamo entrare maggiormente nel cuore del personaggio e osservare come sia dover prendere le decisioni con cui ha a che fare ogni giorno. Doc praticherà al McCarthy Medical Institute, che i lettori più attenti sanno essere lo stesso luogo in cui lavora Jane Foster, alias Valchiria.

È un Doctor Strange che non vedete da molto tempo. Non fraintendetemi, sarà una storia dell’orrore. Sarà spaventosa e avrà a che fare con ciò che per noi è imponderabile e che ci spaventa terribilmente. Kev Walker è l’artista ideale per questa serie. Il suo stile è incredibilmente umano e orrorifico allo stesso tempo. La storia è perfetta per i nuovi lettori. Vi sentirete coinvolti sin dall’inizio.

Shan – Doctor Strange ha due lavori, ora: di notte è lo Stregone Supremo, il Maestro delle Arti Mistiche, mentre di giorno è un chirurgo. Se non avete mai letto un suo fumetto o lo conoscete grazie film, questo primo numero è quel che fa per voi. La parola chiave per questo titolo potrebbe essere “gotico”. Vi mostreremo le più raccapriccianti e paurose scene che si siano mai viste in un albo della Marvel.

Cebulski – L’ospedale sta per diventare un punto focale per diversi personaggi dell’Universo Marvel. Sarà il nuovo simbolo della nostra New York. Quando vedrete la splendida copertina di Phil Noto e aprirete l’albo, vi sentirete incuriositi della storia, e Kev Walker vi accompagnerà dalla prima all’ultima pagina. È questo ciò che i lettori amano della Marvel. Questo è osservare il mondo dalla propria finestra.

 

 

Fonte: Comic Book

 

Consigliati dalla redazione