Ghost Spider

Spider-Gwen è la versione alternativa di Gwen Stacy proveniente da Terra-65, nata sulle pagine di Edge of Spider-Verse, miniserie ancillare di Ragnoverso, l’evento del 2014 scritto da Dan Slott e Christos Gage per i disegni di Olivier Coipel e Giuseppe Camuncoli.

Il personaggio ha raggiunto il successo come protagonista della testata Spider-Gwen, da poco conclusasi, firmata dai suoi creatori Jason Latour e Robbi Rodriguez.

Prossimamente, questa iterazione di Gwen Stacy sarà inclusa nel progetto crossmediale Marvel Rising, dove cambierà il proprio nome di battaglia in Ghost Spider.

Durante il panel dedicato alla nuova serie animata Marvel Rising: Initiation, tenutosi ieri al San Diego Comic-Con 2018, il dirigente Cort Lane ha svelato il motivo dietro a questo cambiamento rispondendo alla domanda di un fan:

 

Be’, se uscisse nei panni di Spider-Gwen salterebbe la sua copertura. Così, ci siamo riuniti con i nostri sceneggiatori e il team creativo per concordare le sue capacità, le sue abilità e il modo in cui possa agire in segreto.

 

Ricordiamo ai lettori che il cambiamento coinvolgerà anche i fumetti, tramite una nuova testata che potrebbe chiamarsi proprio Ghost Spider, la cui immagine promozionale sembrava suggerire una connessione più stretta tra il personaggio e l’Universo Marvel principale: nel debuttare nei panni di Ghost Spider, Gwen Stacy indossa infatti uno zaino con un portachiavi di Spider-Man, personaggio che non esiste nella sua dimensione d’appartenenza, ma che lei ha incontrato nel corso di Ragnoverso. Inside joke o indizio?

In Marvel Rising: Initiation, Ghost Spider sarà doppiata da Dove Cameron, che ha recentemente avuto un ruolo da guest star nella serie Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D. nei panni di Ruby. Al suo fianco, nella serie animata, Chloe Bennet, che riprenderà il ruolo di Quake.

 

 

Fonte: Comicbook

 

Consigliati dalla redazione