Spider-Man: Going Big #1, anteprima 01

Per celebrare gli ottant’anni della Marvel, C.B. Cebulski ha coinvolto alcuni degli autori più amati dai lettori per realizzare dei one-shot dedicati a vari personaggi. Spider-Man: Legends of Marvel è il volume edito da Panini Marvel Italia che raccoglie gli speciali dedicati al Tessiragnatele. Il menù del cartonato è inoltre arricchito da un paio di storie brevi incentrate sui Power Pack.

L’elenco delle firme all’opera lascia senza fiato l’appassionato di vecchia data: Peter David, Rick Leonardi, Erik Larsen, Mark Bagley, Gerry Conway, Tom DeFalco e Ron Frenz. Per chi non li conoscesse, invece, stiamo parlando di alcuni degli scrittori e dei disegnatori che più hanno inciso nella mitologia ragnesca: tra loro c’è chi ha “ucciso” Gwen Stacy, chi ha ideato Spider-Man 2099 e chi, negli anni ’90, ha saputo rinnovare esteticamente quella che era già un’icona del Fumetto mondiale.

Una volta cominciata la lettura, la sensazione è quella di trovarsi a una di quelle rimpatriate tra vecchi compagni di scuola. A differenza di quella raccontata nel celebre film di Carlo Verdone, però, non c’è alcun Fabris che ha avuto “un crollo dell’ottavo grado della scala Mercalli”: tutti quanti hanno mantenuto inalterato il proprio fascino.

Se Bagley non perde occasione per dimostrarci che è uno dei migliori interpreti dell’Arrampicamuri, ritrovare Larsen non può che rappresentare una gioia immensa per il lettore veterano, con il suo stile peculiare che trasforma ogni sequenza in un’esperienza coinvolgente. Ancora oggi è divertentissima la maniera in cui deforma ogni elemento del Ragno, in primis, le lenti della maschera, per dare maggiore dinamicità alle sue tavole.

 

Spider-Man: Going Big #1, anteprima 02

 

Leonardi è l’artista che più ha modificato il suo tratto dai tempi d’oro, ma ha saputo mantenere inalterata la capacità di rendere esplosive le scene aeree. Frenz, che si avvale delle chine di un’altra leggenda dei comics, Sal Buscema, si cimenta invece in un racconto dal sapore classico, che pesca dalla tradizione sia per quanto riguarda l’estetica che per i contenuti.

“Non c’è modo migliore di celebrare la storia della Casa delle Idee che esaltare il suo super eroe simbolo.”Con una componente artistica che soddisfa il palato degli appassionati di lungo corso, i vari racconti si concentrano sulle caratteristiche che hanno reso Spider-Man uno degli eroi più amati: il senso di responsabilità innescato dalla morte di Zio Ben (Senza potere), la capacità di rialzarsi anche nelle situazioni più ardue (Lezioni di vita, di Ralph Macchio e Todd Nauck), lo spirito di sacrificio e il ripudio della violenza (Raggio di fuoco). Non va però dimenticato che Peter Parker è un pasticcione che mette sempre a rischio la sua vita sentimentale, e Larsen lo ricorda a tutti quanti con lo scanzonato racconto L’esecuzione.

Scottato, invece, nasce dal soggetto di un fan, Randy Schueller, che negli anni ’80 suggerì la genesi del costume nero. L’idea venne inizialmente accantonata, ma entrò a far parte del canone qualche anno dopo con l’evento Guerre Segrete.

Non c’è modo migliore di celebrare la storia della Casa delle Idee che esaltare il suo super eroe simbolo. Spider-Man: Legends of Marvel è un volume che offre una panoramica esaustiva sulle tante sfaccettature del personaggio, restituendoci la magia che decenni fa ci spinse per la prima volta a sognare di tessere una tela e volteggiare al suo fianco.