Nuno salva la Luna, anteprima 01

Nuno fa parte di una famiglia di alieni, guardiani interstellari. Da un po’ di tempo, il ragazzino si è trasferito con i suoi sulla Luna, dove ha ricevuto un incarico di grande importanza: preservare l’esistenza del satellite terrestre prendendosi cura quotidianamente di tanti piccoli aspetti; mentre i genitori e la sorella sono impegnati a difendere il sistema solare da svariate minacce, deve svolgere compiti di poco conto, come cambiare l’acqua alle vasche dei Lunari affinché continuino a sognare o verificare che i pesci spaziali passino attraverso le caverne sotterranee. Le ore trascorse agli ologiochi o in compagnia della civetta spaziale non cambiano il fatto che a Nuno questo compito proprio non piace. Del resto, non può essere altrimenti per chi, come lui, immagina scenari fatti di grandiose battaglie, viaggi interstellari ed epici duelli. Il Nostro è ormai intenzionato a mandare tutto all’aria, quando qualcosa di inatteso giunge a spezzare la routine, mettendolo di fronte alle sue responsabilità.

Quello che succede dopo viene raccontato dalla graphic novel Nuno salva la Luna, opera scritta e disegnata da Marino Neri e presentata da Canicola nella collana Dino Buzzati, dedicata ai fumetti per ragazzi. L’invito è di non limitarvi a inquadrare l’opera del fumettista modenese attraverso il pubblico a cui è destinata: sebbene questo fumetto presenti la struttura tipica della favola, l’autore sfrutta le potenzialità della particolare ambientazione per creare un racconto spaziale che non mancherà di riportarvi alla mente suggestioni della fantascienza anni ’60. D’altronde, lo spunto per la vicenda è offerto dal cinquantenario dell’allunaggio dell’Apollo 11, e quale migliore occasione per rivivere quelle emozioni e lasciarsi conquistare dal sense of wonder?

“Un riuscito affresco di un’età delicata, declinato con grande sensibilità e maturità artistica.”Neri si dimostra un solido narratore nell’unire i due generi letterari e nello sfruttarne le rispettive peculiarità: da un lato, ci appassioniamo alla vicenda umana di Nuno, al percorso di crescita che lo porta ad accettare il ruolo affidatogli e apprezzarne i risvolti legati alla difesa della vita; dall’altro, non possiamo che rifarci gli occhi ammirando gli splendidi scenari, modellati sull’immaginario reso immortale da maestri come Leiji Matsumoto e Moebius.

Nuno salva la Luna è dunque una lettura piacevolissima, con un protagonista che porta in scena la parabola che – bene o male – abbiamo vissuto tutti: si sente pronto ad affrontare le faccende degli adulti e vorrebbe spaccare il mondo, convinto che solo nell’azione si possa trovare la realizzazione. Nel suo percorso di formazione, il piccolo guardiano capirà che non è tutto così semplice e che, spesso, nelle piccole cose si nasconde il senso stesso dell’esistenza.

Con la sua linea pulita, Neri si lascia andare alla realizzazione di affascinanti architetture spaziali e creature aliene. Il tratto morbido dell’artista viene qui esaltato da una colorazione inedita, considerando le sue precedenti opere: quella nata dalla collaborazione con Riccardo Pasqual, che strizza l’occhio alla fantascienza vintage, volutamente rétro e dalle tinte sature.

Presentata in un bel volume cartonato, l’opera di Mariano Neri è un riuscito affresco di un’età delicata, declinato con grande sensibilità e maturità artistica.

 

 

Consigliati dalla redazione