Spider King, anteprima 01

Siamo nel Nord Europa, sul finire del X Secolo. Due clan, i Laxdale e i Rhund, sono protagonisti di una faida infinita. Alla testa dei rispettivi eserciti troviamo il giovane Hrolf, divenuto re dopo la morte del padre Hallvard, e Aarek, noto anche come il Lupo o l’Usurpatore. Le due fazioni si fronteggiano da ormai troppo tempo e con fortune alterne, senza mai trovare lo spunto che possa mettere fine alla diatriba. Durante l’ennesima battaglia, però, un evento del tutto inatteso sconvolge gli equilibri e getta i guerrieri nello scompiglio: astronavi aliene che precipitano sulla Terra.

Spider King è un epico racconto scritto da Josh Vann e disegnato da Simone D’Armini, nato grazie a una campagna di raccolta fondi lanciata su Kickstarter e solo successivamente proposto da IDW Publishing in forma di miniserie. Vichinghi contro alieni: così è stata presentata l’opera, che grazie all’ottimo lavoro di saldaPress giunge ora in Italia in un volume dalla stupenda veste grafica e contenente svariate chicche.

Vann e D’Armini innestano su una solida base fantasy il sense of wonder della fantascienza e la tensione tipica del mystery creando un progetto ambizioso gestito con grande maestria. Dietro la dominante componente action di questa storia di norreni troviamo approfondimenti su temi come l’amicizia, la lealtà e il potere.

“Ogni pagina di Spider King è densa di emozioni contrastanti, capaci di far vivere al lettore un’avventura intensa e ricca di colpi di scena.”La vicenda de Il Re Ragno è incentrata – oltre che su Hrolf e Aarek – anche su Sigrid, figlia del re longobardo Kjartan e per quest’ultimo fonte di grandi grattacapi; proprio come gli altri due protagonisti, anche lei entra in contatto con la razza extraterrestre, e ben presto partecipa attivamente allo scontro. Attraverso le splendide caratterizzazioni dei personaggi, Vann analizza tre differenti approcci al ruolo di leader. La riluttanza di Hrolf, la cupidigia di Aarek e l’innata predisposizione al comando di Sigrid si alternano e danno vita a uno sviluppo psicologico intrigante.

Ogni pagina di Spider King è densa di emozioni contrastanti, capaci di far vivere al lettore un’avventura intensa e ricca di colpi di scena, resa ancora più d’impatto dall’ottima prova di D’Armini al tavolo da disegno. Lo stile cartoonesco del disegnatore italiano è perfetto per rendere le atmosfere di questa storia: pur producendo figure goffe, i suoi personaggi risultano molto dinamici nelle fasi più concitate ed espressivi nelle sequenze in cui sono le emozioni a dominare la scena. Il tratto grottesco dell’artista non svilisce affatto la massiccia dose di epicità che pervade il fumetto; anzi, è grazie a esso se vediamo un mulo diventare il più fiero dei destrieri.

In appendice, troviamo Coniglio il Barbaro, storia breve che funge da pilot alla miniserie – dove Vann e D’Armini gettano le basi della loro collaborazione – e una ricca sezione dedicata agli studi preliminari del character design, ai tributi e alle variant cover. Insomma, quello pubblicato dalla casa editrice emiliana è un volume esaustivo che introduce il lettore a un progetto molto affascinante e meritevole di essere scoperto.

 

 

Consigliati dalla redazione