Quest’anno la celebre manifestazione fumettistica di San Diego si svolgerà in versione virtuale, con un’edizione intitolata [email protected], durante la quale gli standisti più famosi proporranno online alcuni prodotti a tiratura limitata realizzati appositamente per l’occasione. Ci saranno anche i classici panel esclusivi su fumetti, videogiochi, film e serie televisive, oltre ad attività alle quali i fan potranno partecipare da casa; per la prima volta potrà accedere gratuitamente all’evento un pubblico illimitato, stampando il proprio badge e indossandolo fieramente da casa. Tra gli appuntamenti tradizionali dell’evento ci sarà anche la premiazione degli Eisner Awards, la cui votazione però sembra aver incontrato qualche ostacolo.

Nei giorni scorsi infatti i giurati stavano votando i diversi fumetti e autori in lizza nelle diverse categorie, ma hanno riportato all’organizzazione malfunzionamenti ed errori nella registrazione dei loro voti. Il Comic-Con ha quindi interrotto questa operazione, sospendendo temporaneamente l’apposita sezione del sito.

 

 

Il responsabile della comunicazione del San Diego Comic-Con ha dichiarato:

 

David Glanzer – Abbiamo chiuso la votazione e stiamo indagando sulla situazione. Appena avremo ulteriori informazioni faremo un annuncio. Ci scusiamo con i votanti per l’inconveniente.

 

A quanto pare, alcuni dei votanti hanno riscontrato delle inspiegabili modifiche ai loro dati personali; si tratta di un inconveniente tecnologico che non fa di certo ben presagire, considerando il potenziale afflusso virtuale che dal 22 al 26 luglio seguirà l’evento per via telematica.

Non è la prima volta che il processo di selezione dei vincitori degli Eisner Awards è interrotto da irregolarità; nel 1990 gli organizzatori si accorsero infatti di casi di confusione nella registrazione dei voti, perciò annullò il procedimento e selezionò autonomamente i vincitori di quell’edizione.

 

 

Fonte: CBR.com