Il 16 giugno uscirà negli Stati Uniti il primo numero di Dark Nights: Death Metal, attesissima miniserie DC Comics scritta da Scott Snyder per i disegni di Greg Capullo che funge da sequel di Dark Nights: Metal, l’evento che ha svelato ai lettori l’esistenza del Multiverso Oscuro.

 

 

Dopo un rinvio dovuto all’emergenza Coronavirus, avremo finalmente modo di leggere una storia che – stando alle dichiarazioni diffuse in questi mesi dallo sceneggiatore statunitense – sarà determinante per la continuity dell’Universo DC.  Accanto alla miniserie portante, troveremo diversi tie-in: come riportato in una precedente news, ad agosto arriveranno Dark Nights: Death Metal Guidebook e Dark Nights: Death Metal Legends of the Dark Knights; adesso, l’editore di Burbank ha annunciato tre nuovi speciali, tutti in uscita il mese successivo, ambientati dopo il terzo numero della serie limitata.

Partiamo con Dark Nights: Death Metal: Trinity Crisis #1, albo scritto da Snyder e disegnato da Francis Manapul. Su queste pagine Wonder Woman, Batman e Superman torneranno a unire le forze per affrontare la versione proveniente dal Multiverso Oscuro dell’Anti-Monitor, di Superboy Prime e Darkseid.

Di seguito trovate la sinossi e la copertina firmata da Manapul per l’albo in uscita l’8 settembre:

 

Con Superman liberato dalla sua prigione su Nuova Apokolips, la formazione classica della Trinità è tornata insieme ed è pronta a salire sul palco per il prossimo spettacolo. Wonder Woman, Batman, e Superman incrementano i loro poteri per preparare un assalto a Castle Bat, ed è solo il riscaldamento! Tre incubi ambulanti sono nascosti nelle profondità della fortezza, ma le versioni del Multiverso Oscuro dell’Anti-Monitor, di Superboy Prime e di Darkseid posseggono la chiave per la sopravvivenza dell’umanità. La Justice League deve affrontare i propri vecchi nemici, ma il secondo round sarà fatale per i nostri eroi?

 

Dark Nights: Death Metal: Trinity Crisis #1, copertina di Francis Manapul

 

Passiamo a Dark Nights: Death Metal: Speed Metal #1, one-shot realizzato da Joshua Williamson e disegnato da Eddy Barrows ed Eber Ferreira, con copertina di Howard Porter. In questo racconto, il Batman che ride proverà a ottenere i poteri finds the Batman Who Laughs looking to obtain Wally West’s Doctor Manhattan powers, with the Flash Family aiding the hero.

Ecco come viene presentato lo speciale in arrivo il 22 settembre:

 

È una gara di drag race per l’inferno! Dopo gli eventi di Dark Nights: Death Metal #3, il Cavaliere più oscuro è alla ricerca di Wally West e dei suoi poteri del Dr. Manhattan. Fortunatamente, Wally ha fatto dei back-up coinvolgendo Barry Allen, Jay Garrick, e Wallace West! È una terrificante e coinvolgente corsa attraverso le Terre Desolate con la Flash Family che prova a restare un passo avanti rispetto al Cavaliere più oscuro e a suoi Lightning Knights!

 

Dark Nights: Death Metal: Speed Metal #1, copertina di Howard Porter

 

Chiudiamo con Dark Nights: Death Metal: Multiverse’s End #1, albo che sarà pubblicato il 29 settembre, scritto da Joshua Williamson per i disegni di Juan Gedeon; la copertina è opera di Michael Golden e ritrae un gruppo di eroi – tra cui Capitan Carota e Guy Gardner – provare a salvare il multiverso da un’imminente distruzione.

Di seguito, la sinossi e la copertina dello speciale:

 

Perpetua, la madre di tutta l’esistenza, ha distrutto tutta la vita e le creazioni nel Multiverso, riunendo gli esseri viventi su un unico pianeta: Terra Prime. Nella sua ricerca di potere e dominio, lei regna incontrastata, sfruttando i suoi figli – i Monitor e gli Anti-Monitor – come suoi araldi e distruttori. Ma un gruppo di eroi si è riunito attraverso i vari mondi in uno sforzo disperato per impedirle di distruggere completamente l’esistenza: Owlman, Presidente Superman, Iris West, Capitan Carota, Guy Gardner e altri scelgono di combattere una battaglia che sono destinati a perdere!

 

Dark Nights: Death Metal: Multiverse's End #1, copertina di Michael Golden

 

 

Fonte: CBR