La processione funebre di K 1, copertina di Maki Kusumoto

Tramite i propri social, Star Comics ha annunciato che pubblicherà La processione funebre di K (K no Souretsu), opera di Maki Kusumoto. Non sono ancora stati resi noti dettagli relativi all’edizione e alla data di uscita.

Il manga di genere josei è stato originariamente pubblicato nel 1994 dalla casa editrice nipponica Shueisha e si compone di due tankobon. La storia è incentrata su Mikaya, la quale si trasferisce in un nuovo appartamento e scopre che prima di lei viveva lì un uomo che in seguito è scomparso, K. Nonostante il suo cadavere non sia mai stato rinvenuto, tutti gli abitanti dell’edificio sono convinti che sia morto. Dove si troverà il corpo di K? Possibile che l’artefice sia qualcuno dei nuovi dirimpettai di Mikaya?

Quello proposto dalla Kusumoto è un dramma psicologico che si compone di personaggi enigmatici e di intriganti ambientazioni dal gusto liberty. Considerata un’innovatrice del Fumetto per un target femminile, la mangaka è diventata popolare grazie alle tematiche mature e dark che caratterizzano le sue storie, le quali vedono androgini protagonisti districarsi tra morte e romanticismo mentre fanno i conti con i propri demoni interiori.

 

 

L’autrice ha esordito come fumettista nel 1984 sulle pagine di Margaret (Shueisha), e tra le sue opere più note – ancora inedite nel nostro Paese – ricordiamo: Kiss xxxx, serializzato tra il 1989 e il 1991, che racconta di Kanon, leader di una rock band innamorato della sorella del bassista; e Dolis, pubblicato da Shodensha nel 1998, con protagonista Mitsu, apparentemente lo stereotipo della ragazza perfetta; un ragazzo di nome Kishi si innamora di lei e presto scoprirà che nasconde un lato oscuro…

 

LA PROCESSIONE FUNEBRE DI K, di Maki Kusumoto.Atmosfere claustrofobiche. Personaggi enigmatici e ambigui che si muovono…

Pubblicato da Edizioni Star Comics su Giovedì 16 gennaio 2020

 

 

Fonte: Star Comics