Nelle scorse settimane vi abbiamo parlato delle variant cover con cui la DC Comics celebrerà l’uscita di Wonder Woman #750 (a gennaio) e Flash #750 (a febbraio). Apprendiamo ora che la casa editrice di Burbank ha deciso che, dopo questi importanti traguardi, le due pubblicazioni proseguiranno la loro corsa mantenendo la numerazione classica: avremo dunque Wonder Woman #751 a febbraio e Flash #751 a marzo.

L’Editor-In-Chief Bob Harras ha motivato così la decisione:

 

Harras – Così come Action Comics e Detective Comics, Wonder Woman e Flash sono parte del DNA dell’Universo DC. Riprendere la nostra numerazione classica con queste testate permetterà a fan vecchi e nuovi di abbracciare la ricca storia di questi due iconici personaggi, ed è inoltre la conferma che nell’universo narrativo DC ogni storia conta.

 

Flash #750, copertina di Howard Porter

Com’è noto, Wonder Woman #750 sarà scritto da Vita Ayala, Marguerite Bennett, Kami Garcia, Dean Hale, Shannon Hale, Jeff Loveness, Steve Orlando, Greg Rucka, Gail Simone e Mariko Tamaki per i disegni di Elena Casagrande, Colleen Doran, Jesus Merino e Gabriel Picolo. La copertina regolare sarà di Joelle Jones, mentre le variant di Joshua Middleton, Jenny Frison, J. Scott Campbell, Olivier Coipel, George Perez, Brian Bolland, Adam Hughes e Jim Lee.

I numeri successivi saranno sempre scritti da Orlando e disegnati da Jan Duursema (#751) e Max Raynor (#752/753), con copertine di Aaron LoprestiGuillem MarchRobson Rocha e variant di Jenny Frison e Jae Lee.

Flash #75o sarà scritto da Joshua Williamson, Geoff Johns, Michael Moreci, Marv Wolfman, Francis Manapul per i disegni di Rafa Sandoval, Jordi Tarragona, Scott Kolins, Stephen Segovia, David Marquez, Bryan Hitch, Francis ManapulRiley Rossmo. La copertina regolare – che vedete qua sopra – è opera di Howard Porter, mentre le variant poteranno le firme di Nicola Scott, Gary Frank, Nick Derington, José Louis García-López, Gabriele Dell’Otto, Francesco Mattina e Jim Lee.

Il numero #751 sarà al solito scritto da Williamson e illustrato da Sandoval, con copertina di Porter e variant di Junggeun Yoon.

 

 

 

Fonte: CBR

 

Consigliati dalla redazione