Capitan Harlock, copertina di Leiji Matsumoto

Leiji Matsumoto, ottantaduenne creatore di Capitan Harlock, è attualmente ricoverato all’ospedale Molinette di Torino in seguito a un ictus che l’ha colpito stasera in serata.

L’autore è ospite dell’Associazione Culturale Leiji Matsumoto, che ha organizzato un evento per celebrare i quarant’anni del famosissimo manga di fantascienza che vede come protagonista il pirata alla guida dell’astronave Arcadia.

Il malore avrebbe colto il maestro pochi minuti dopo essersi presentato presso il Cinema Massimo, in occasione di una speciale proiezione di Galaxy Express 999. Nella mattinata di ieri, il mangaka era stato al Comune di Torino per parlare di Capitan Harlock; tra oggi e i prossimi giorni sarebbe invece stato protagonista di una serie di eventi dedicati alle sue opere.

Capitan Harlock è stato serializzato tra il 1977 e il 1979 dall’editore Akita Shoten, ma ha ottenuto il successo internazionale grazie all’adattamento animato per la Televisione diretto da Rintaro e prodotto da Toei Animation. L’amatissimo personaggio compare come comprimario anche in altre serie firmate dall’autore, come la sopracitata Galaxy Express 999, che ha per protagonisti personaggi iconici come Tetsuru Hoshino e Maetel.

 

 

Il maestro era stato nel nostro Paese anche lo scorso anno, in occasione dell’edizione 2018 di Lucca Comics & Games, durante la quale è stata allestita una mostra dedicata alle sue opere più famose.

Matsumoto, nel corso della sua lunga carriera, ha ricevuto tutti i principali premi e le onorificenze del mondo del Fumetto, tra cui la Purple Medal of Honour in Giappone e l’Ordre des Arts et des Lettres in Francia. L’autore è inoltre professore di Contenuti Multimediali alla Takarazuka University e insegnante alla Sangro University di Kyoto.

La redazione di BadTaste.it si stringe ai famigliari, agli amici e al collaboratori del maestro, nella speranza che possa rimettersi al più presto.

 

 

Fonte: La Stampa

 

Consigliati dalla redazione