Quest’estate, in occasione del decimo anniversario di Chew, lo sceneggiatore John Layman ha dichiarato di essere al lavoro su diversi nuovi progetti legati al fumetto creato insieme a Rob Guillory e portato in Italia da BAO Publishing.

 

 

Nelle ultime ore, lo scrittore è tornato sull’argomento tramite una serie di tweet, raccontando l’esperienza di lavorare alla serie originale e svelando qualche indizio su cosa possiamo aspettarci in futuro:

 

Chew

Layman – È stata un’esperienza straordinaria che mi ha cambiato la vita, in ogni sua piccola parte. Ho viaggiato, ho incontrato fan stupendi e ho stretto grandi amicizie, ho messo dei soldi in banca, ho ottenuto un certo livello di rispettabilità (che probabilmente è svanito a causa di Twitter). È una delle cose migliori che mi siano capitate.

Dopo la fine di Chew, ero esausto. Sessantaquattro numeri usciti quasi sempre puntualmente sono stati faticosi da realizzare. Mi sono preso un anno di pausa. Ho perso quattordici chili. Ho girato il mondo. Ho in qualche modo ipotizzato che avrei fatto qualche lavoro su commissione per Marvel e DC, ma non si sono mai concretizzati. Non volevo nemmeno pensare a Chew… finché non l’ho fatto.

Nel 2018, la diga ha cominciato ad aprirsi e le idee sono tornate a scorrere. La mia mente si era riposata abbastanza, e ho ricominciato a scrivere Chew.

I tre fumetti su cui sto lavorando sono:

  • Una serie di miniserie con un personaggio di Chew che conoscete già.
  • Una serie in giro per il mondo con un nuovo personaggio ma ambientata nello stesso universo narrativo.
  • Una miniserie così fottutamente strana che non riesco a descriverla (probabilmente vedrà la luce per prima).

Questo è quello che sta succedendo con Chew. Non posso credere di doverlo ripetere ancora alla gente, ma il cartone è morto da anni. Da allora siamo stati un paio di altre volte su quella giostra (silenziosa) che è Hollywood. Il risultato finale è nada. Sembra che Chew in Televisione o al Cinema sia maledetto.

 

Per celebrare il giorno del Ringraziamento, insieme ai tweet Layman ha postato l’immagine promozionale che trovate qua sopra, in cui vediamo Pojo, Caesar Valenzano e il protagonista, Tony Chu.

Possiamo quindi aspettarci che l’anno prossimo Image Comics dia il via all’operazione “Chew 2” in forma di più miniserie? Quale dei diversi progetti a cui l’autore aveva accennato si concretizzerà per primo? Quello più folle è forse dedicato a Pojo?

Continuate a seguire BadTaste.it per scoprilo!

 

 

Fonte: Bleeding Cool

 

Consigliati dalla redazione