Goran Parlov è stato colpito da un ictus, pochi giorni fa, ma il peggio sembra essere passato, dopo l’immediato ricovero in ospedale. Lo ha annunciato lo stesso artista croato dal suo account di Twitter lo scorso 6 novembre, rassicurando i fan sul proprio stato di salute:

 

In sostanza, dieci giorni fa, lunedì sera, ho avuto un attacco apoplettico e sono finito al pronto soccorso. Mi sto riprendendo bene. Sono uscito dal reparto di terapia intensiva e domani sarò diretto a un centro specializzato in riabilitazione. L’obbiettivo è quello di recuperare completamente le funzionalità del lato sinistro del mio corpo.

 

Subito sono giunte migliaia di dichiarazioni d’affetto e di sostegno, sia da parte dei lettori sia dai tanti autori con cui Parlov ha collaborato nella sua brillante carriera, o a cui è semplicemente legato da un’amicizia: il nostro Francesco Francavilla, Sean Gordon Murphy, Jason Aaron, Jock, Mark Millar e Dave Gibbons sono solo alcuni dei nomi in cima alla lista di tweet.

Attualmente, Parlov è al lavoro su Get Fury, miniserie scritta da Garth Ennis per la Marvel e dedicata all’originale Nick Fury. L’esordio del fumetto è previsto per il prossimo anno negli Stati Uniti, ma ora risentirà di un inevitabile ritardo a causa del grave incidente avvenuto al suo disegnatore.

Insieme a Ennis, il talento cristallino dell’artista slavo ha dato vita a opere di altissimo livello quali Punisher MAXFury MAX e Punisher: Platoon, ma in Italia è conosciuto anche dal pubblico di Sergio Bonelli Editore, per cui ha realizzato avventure di svariati personaggi, come Nick Raider, Magico Vento e Tex. Per quest’ultimo, Parlov ha firmato le tavole dell’indimenticabile L’ultima frontiera (Tex Speciale 11, luglio 1997), su testi di Claudio Nizzi.

Tutta la redazione di BadTaste.it è vicina a Goran, al quale augura di tornare presto alle sue amate, straordinarie matite.

 

 

 

Fonte: CBR

 

Consigliati dalla redazione