Fumo di China, storico mensile nato nel febbraio 1978 (nelle edicole dal novembre 1989) edito da Cartoon Club, è disponibile con il numero 292. Siamo lieti di presentarvi copertina e sommario della suddetta uscita nel classico formato spillato (24 x 33 cm) con 32 pagine a colori, al prezzo di 4,00 Euro.

 

Fumo di China 292, copertina di George Herriman

Krazy Kat, il gioco del gatto con il topo

(copertina di George Herriman per l’edizione Taschen delle tavole domenicali a colori del suo Krazy Kat)

Editoriale

Tutto cambia, il fumetto sì e no

(alcune riflessioni a latere del nostro abituale reportage su Lucca Comics & Games tra luci e ombre)

News dal mondo

(le novità sfiziose da Italia, Francia, Stati Uniti e Giappone, più la rubrica sulle mostre di tavole originali)

DOSSIER Dal cinema al fumetto – Alieni, cyborg e robopoliziotti

(la nuova vita dei maggiori film di fantascienza anni Ottanta sbarcati nei fumetti)

Il soprannaturale di Samuel Stern

(il parere ragionato di padre Stefano Gorla che ha letto in anteprima il debutto della nuova serie italiana)

Dopo Little Nemo, ecco Krazy Kat

(intervista esclusiva ad Alexander Braun sul suo nuovo volume XXL di appassionante cura filologica)

La pazienza dell’Aragno

(intervista a Rachele Aragno sulla sua controparte cartacea Melvina e il “dietro le quinte” del volume)

90 anni con il fumetto

(storia e gloria di Ivo Pavone, una carriera inimitabile nella Nona Arte lavorando tra Italia e Argentina)

INSERTO ANIMAZIONE L’affaire Evangelion – Il nuovo adattamento e la retromarcia di Netflix

(il trattamento professionale dell’animazione giapponese in Italia, in una disamina di Marco Pellitteri)

Lucca bagnata, quasi da record

(il reportage dedicato di FdC sulla fiera e le mostre, con le novità e le curiosità più significative)

 

E ancora…

7 pagine di recensioni per orientarsi nel mare magnum delle edicole, fumetterie e librerie italiane, insieme alle rubriche Il Podio (i top 3 del mese), Pollice Verso (un exploit in negativo), Il Suggerimento (per non perdere uscite sfiziose), Niente Da Dire (la nuova rubrica curata dall’omonimo portale giornalistico fondato da Daniele Daccò, Furibionda e Onigiri Calibro 38), approfondimenti (questa volta sul primo dei due volumi integrali sulle illustrazioni di Sergio Toppi, Strangers in Paradise 25 anni dopo di Terry Moore e il film animato I bambini che inseguono le stelle di Makoto Shinkai), Il senso delle nuvole (con le puntute osservazioni di Giuseppe Peruzzo) e Strumenti (sulla sempre più numerosa saggistica dedicata a fumetto e illustrazione: in particolare la mostra Carosello. Pubblicità e televisione 1957-1977)… e le strisce fra satira e ironia di Renzo & Lucia con testi & disegni di Marcello!

 

Tutto questo e altro ancora – a soli 4 euro in edicola e in fumetteria su Fumo di China n.291

Spillato, in formato 24 x 33,5 cm, con 32 pagine tutte a colori!

Grazie a MePe – Distribuzione Editoriale S.p.A.

Acquistabile anche via PayPal sul sito ufficiale http://www.fumodichina.com

(con l’archivio di tutta la produzione di questi oltre 40 anni!)

Fumo di China è un mensile nato nel febbraio 1978, anche in edicola dal novembre 1989

 

Consigliati dalla redazione