Mercoledì scorso è uscito negli Stati Uniti Death or Glory #6, albo che segna il ritorno dell’adrenalinico fumetto dopo più di un anno di pausa. Il quinto numero era infatti arrivato sugli scaffali delle fumetterie americane nel settembre 2018.

Il primo arco narrativo della serie scritta da Rick Remender (Deadly Class) e disegnata da Bengal (Naja) era stato raccolto da Image Comics in un volume, il quale è stato proposto in Italia da BAO Publishing lo scorso febbraio.

 

 

La protagonista, Glory, ha passato l’infanzia a bordo di un camion. Con il padre che necessita di un trapianto di fegato entro settantadue ore, la ragazza decide di compiere una rapina ai danni dell’impresa criminale dell’ex marito, facendosi strada tra inseguimenti, sparatorie, morti e armi ipertecnologiche, in una storia a metà tra l’heist e lo splatter degna di Quentin Tarantino.

Il sesto numero ha dato inizio al secondo arco narrativo del titolo, come sottolinea la sinossi diffusa dalla casa editrice:

 

Glory è tornata, sfrecciando verso il confine del Messico nella speranza di consegnare il trapianto di fegato con il quale potrà salvare la vita di suo padre. Sulle sue tracce ci sono l’ex marito con il suo impero criminale, poliziotti disonesti, assassini psicopatici e un intero cartello criminale messicano. Il tempo, il carburante e la speranza stanno per esaurirsi, ma nessuno può superare Glory! Non perdetevi l’inizio del secondo capitolo del grande successo di Rick Remender e Bengal!

 

L’albo è disponibile in due versioni: con la copertina di Bengal, che potete ammirare qua sotto, e con una variant cover disegnata da Eric Canete (Iron Man: Enter the Mandarin).

 

 

 

Fonte: Comixology

 

Consigliati dalla redazione