Dark Knight Returns: The Golden Child, teaser

Qualche mese fa, Frank Miller ha annunciato Dark Knight Returns: The Golden Child, un nuovo fumetto ambientato nel futuro alternativo scaturito dalla celebre miniserie del 1986 Il ritorno del Cavaliere Oscuro.

La storia vedrà l’ex Robin Carrie Kelley tornare a vestire il costume di Batwoman, mentre Lara Kent affronterà una nuova minaccia per Gotham City che potrebbe rivelarsi un pericolo per il mondo intero. Le due eroine saranno aiutate da Jonathan Kent (il bambino d’oro del titolo), figlio di Superman e Wonder Woman introdotto sulle pagine di Cavaliere Oscuro III: Razza suprema.

L’albo autoconclusivo uscirà sugli scaffali delle fumetterie americane il prossimo 11 dicembre, disegnato da Rafael Grampà, colorato da Jordie Bellaire e con variant cover di artisti del calibro di Paul Pope, Joëlle Jones, Andy Kubert e dello stesso Miller, autore dei testi.

 

 

Dark Knight Returns: The Golden Child, variant cover di Rafael Grampa

Anche Grampà ha firmato una variant, la quale è stata sfruttata per creare un’immagine promozionale che ha suscitato diverse proteste da parte dei lettori cinesi sul social network cinese Weibo. L’ufficio marketing della DC Comics ha infatti inserito la frase “Future is Young” (“Il futuro è giovane”) dietro alla Carrie della copertina, nel suo costume nero e intenta a lanciare una molotov.

Tutto questo, secondo svariati utenti sarebbe fin troppo riconducibile ai manifestanti di Hong Kong in lotta per la democrazia, e in virtù di questo la casa editrice è stata accusata di parteggiare per loro.

A seguito delle lamentele, la DC Comics ha cancellato il post con il teaser, generando inevitabilmente ulteriori polemiche da parte dei lettori americani, che hanno considerato questo atto l’ennesima mossa per accontentare il pubblico cinese, mettendo il guadagno economico davanti all’integrità.

Resta da vedere se tutto ciò andrà a influenzare anche le immagini contenute nell’albo, alla cui pubblicazione mancano ormai meno di due settimane.

 

 

 

Fonti: Business InsiderCBR

 

Consigliati dalla redazione