La seconda stagione di DuckTales si conclude con Moonvasion! (part 2), episodio che presenta un cammeo “proibito” e introduce una temibile minaccia futura. Approfondiamo questi elementi nella nostra rubrica Behind DuckTales!

 

Mi conoscete tutti. Sapete come conduco la mia vita. Non vi serve un progetto. Vi serve un piano.

 

Cuordipietra Famedoro entra in scena grattando una lavagnetta di plastica: si tratta di una parodia dell’introduzione del personaggio di Quint – che graffia una normale lavagna nera – nel film Lo squalo.

 

Grazie al cielo ci avete trovato! Dopo che Penumbra ha aiutato Paperino a fuggire da quei malvagi Lunariani, è precipitato su quest’isola… dove ho incontrato il mio miglior amico!

 

Paperino si ritrova bloccato su un’isola deserta e trova un amico immaginario in un cocomero, in modo simile a quanto fa Chuck Noland con il pallone Wilson nel film Cast Away. La voce dell’anguria è chiaramente basata su quella di Topolino, che nei primi cortometraggi animati era il miglior amico del papero.

Per una questioni di diritti, il personaggio simbolo della Disney non può essere utilizzato dagli autori di DuckTales, i quali si sono divertiti a inserirlo nell’episodio tramite una versione alternativa. In lingua originale, il cocomero è interpretato da Chris Diamantopoulos, che oltre a doppiare Storkules e Darkwing Duck è l’attuale voce americana di Topolino.

Quando Paperino appare per la prima volta assieme al frutto, pronuncia la frase “Hot dog, abbiamo compagnia!“: si tratta di un riferimento alla battuta “Hot dog, hot dog!“, la prima linea di dialogo mai pronunciata da Topolino, mentre indossa i panni di un venditore ambulante, nel cortometraggio sonoro Il circo di Topolino.

Quando viene lanciato in mezzo al mare da Della, il cocomero urla: “Ci vediamo davvero presto!“, il classico saluto con cui Topolino si congedava dagli spettatori del Mickey Mouse Club.

 

È durato fin troppo. Oggi i De’ Paperoni ci sono quasi costati la Terra. E senza la Terra, chi deruberemmo? […] È giunta l’ora di uscire allo scoperto e mettere fine al clan De’ Paperoni. Se la famiglia De’ Paperoni vuole un’avventura, gli daremo la loro ultima avventura.

 

Con l’invasione aliena ormai sventata, un cliffhanger rivela quella che molto probabilmente sarà la minaccia della terza stagione di DuckTales. La battaglia di Paperone e della sua famiglia è stata osservata dal P.O.L.L.A. (F.O.W.L. in lingua originale), organizzazione criminale di volatili introdotta nella serie animata Darkwing Duck. Nella rivelazione che Bradford Buzzard e gli altri due condor del consiglio di amministrazione De’ Paperoni appartengono al P.O.L.L.A. riecheggia la scoperta di alcuni membri dell’Hydra ai vertici dello S.H.I.E.L.D.

Al tavolo del P.O.L.L.A. sono inoltre seduti:

 

Gandra Dee, il cui impiego al soldo di Mark Beaks potrebbe rivelarsi un’ulteriore missione sotto copertura. Considerando che il miliardario è un esperto di nuove tecnologie, poteva rivelarsi un pericolo per le operazioni della P.O.L.L.A., o forse era un potenziale collaboratore da attirare tra le sue fila.

– John Rockerduck, sopravvissuto fino al presente all’interno di un blocco di ghiaccio, com’era successo anche a Paperone. Con lui c’è inoltre Jeeves, trasformato in una creatura simile al mostro di Frankenstein.

– Becco d’acciaio è un gallo dal becco metallico e rivale di Darkwing Duck che qui fa la sua prima apparizione in DuckTales. È un personaggio basato sullo Squalo, killer dai denti d’acciaio che ha affrontato James Bond nei film La spia che mi amava e Moonraker – Operazione Spazio.

– La mascotte di Funzo’s Fun Zone è un tricheco che può ricordare Dente Alighieri, un classico nemico di Darkwing Duck. In realtà, all’interno del costume si cela Macchia Nera, personaggio creato nei fumetti da Floyd Gottfredson come avversario di Topolino e già apparso nella serie originale DuckTales, precisamente nell’episodio Macchia Nera e l’aereo invisibile.

– Airone Nero, già membro dell’originale P.O.L.L.A., sopravvissuta agli eventi della puntata From the Confidential Case Files of Agent 22!.

 

BEHIND DUCKTALES – STAGIONE 1:

BEHIND DUCKTALES – STAGIONE 2:

 

Consigliati dalla redazione