Nell’episodio The Richest Duck in the World! fa la sua prima apparizione animata un personaggio creato nei fumetti… Lo conoscete? Scopritelo assieme a noi con la rubrica Behind DuckTales!

 

Stiamo spendendo molto denaro per una protezione magica, su un’oscura isola misteriosa nel Mar Airone.

 

Il Consiglio delle imprese De’ Paperoni informa Qua dell’ingente spesa che viene utilizzata per proteggere Paperone con un incantesimo da un’ipotetica minaccia proveniente da una terra esotica… che il nipotino provvede a rimuovere all’istante. L’esistenza di questo accorgimento magico era stata già accennata nell’episodio The Great Dime Chase!

 

Argh! Ancora lui?

 

Gongoro

Una volta divenuto il papero più ricco del mondo, Qua viene perseguitato dal Gongoro, una creatura apparsa per la prima volta nella storia Paperino e il feticcio, realizzata nel 1949 da Carl Barks.

In lingua originale, il personaggio si chiama Bombie the zombie, ma dato che all’epoca il termine per definire i non-morti era ancora sconosciuto in Italia, venne coniato un neologismo, poi adottato nelle successive riproposte delle avventure in cui appare il personaggio. Don Rosa lo riutilizzò in seguito nella storia Il cuore dell’impero, undicesimo capitolo della sua popolare Saga di Paperon de’ Paperoni.

Il Gongoro originale è un africano che per certi versi ricalca alcuni stereotipi razzisti: nella sua prima versione, Barks lo aveva addirittura disegnato con un anello al naso, il quale venne rimosso dalle tavole nelle successive edizioni della storia.

In DuckTales, la creatura è stata trasformata in un cane antropomorfo per evitare una rappresentazione politicamente scorretta, scelta che però si adatta alla perfezione con la volontà degli autori di non inserire umani. Se nei fumetti il Gongoro è un essere abbastanza emaciato, qui è un massiccio mostro muscoloso, simile a Hulk e Solomon Grundy; non a caso è doppiato in lingua originale da Fred Tatasciore, che ha prestato la voce a entrambi.

La versione cartacea perseguitava Paperone a causa di una maledizione, dopo che quest’ultimo aveva raso al suolo un villaggio e sottratto le terre al suo popolo. Nella serie animata si è preferito evitare di mostrare le tribù africane come dei selvaggi e di far compiere al ricco protagonista azioni spregevoli: il Gongoro, dunque, insegue Paperone semplicemente perché è il papero più ricco del mondo.

Infine, sulle pagine di Paperino e il feticcio, il Gongoro stava alle calcagna del protagonista scambiandolo per un giovane Zione, mentre in questo episodio del serial insegue Qua dopo che è diventato proprietario di un’astronomica somma di denaro.

 

BEHIND DUCKTALES – STAGIONE 1:

BEHIND DUCKTALES – STAGIONE 2:

 

Consigliati dalla redazione