Con il numero #4 di Powers of X, Jonathan Hickman (Avengers) ha riportato in scena uno dei grandi villain del sottobosco mutante, Sinistro, pur fornendocene un’interpretazione molto personale. Lo sceneggiatore ha infatti recuperato l’incarnazione del personaggio che già aveva sfruttato nella miniserie-evento Secret Wars (con tanto di dominio/quartier generale, l’isola di Bar Sinister): una versione che ne accentua i tratti surreali, umoristici e decisamente folli, che a sua volta era stata plasmata da uno scrittore di Uncanny X-Men, Kieron Gillen (Darth Vader), il quale aveva immaginato per la prima volta una società popolata esclusivamente da cloni e copie genetiche del genetista vittoriano.

 

 

La cosa non dev’essere sfuggita allo sceneggiatore britannico, che notando il ritorno in scena del “suo” Nathaniel Essex ha ventilato in rete la domanda semiseria:

 

Chissà se posso convincere la Marvel a farmi lanciare I GRANDI SEGRETI DI SINISTRO?

 

Domanda oziosa ma fino a un certo punto, visto che Gillen ha da tempo abbandonato la collaborazione con la Casa delle Idee per concentrarsi esclusivamente sulle opere di sua creazione.

La risposta “ufficiale” non si è fatta attendere: “Puoi”, ha risposto l’editor delle testate mutanti Jordan D. White.

A completare lo scambio è giunto lo stesso Hickman, che fingendo di stilare un’addenda alle news in formato gossip del suo Red Diamond, il notiziario scandalistico che circola su Bar Sinister e che costituisce una delle integrazioni narrative del quarto numero di Powers of X, ha scritto:

 

Questo vecchio scrittore degli X-Men finge di non avere ricevuto una e-mail dall’attuale scrittore degli X-Men in cui gli si chiede di fare proprio quello che dice di voler fare. Questo gioco duro non potrà durare all’infinito, ma probabilmente gli procurerà un aumento. Ne vado molto fiero.

 

Sulla carta, sembra cosa fatta: c’è l’interesse dello sceneggiatore invitato, Gillen, c’è la quasi-conferma di quello che ha porto l’invito, Hickman, e c’è il beneplacito dell’editor White, che in diverse interviste a dichiarato di amare il lavoro del primo sui mutanti.

Una testata dedicata all’antagonista degli X-Men su cui Gillen ha più lasciato il segno è dunque in arrivo nel prossimo futuro? Oppure lo scambio tra i tre è meno serio di quanto voglia apparire e va relegato alle notizie da tabloid del Red Diamond?

Per citare lo stesso Sinistro… “Il tempo lo dirà. E il tempo, come sempre, è dalla mia…

 

 

 

Fonte: Bleeding Cool

 

Consigliati dalla redazione