Dopo più di sessant’anni di storie, pare che il cavernicolo B.C., protagonista dell’omonima striscia a fumetti creata da John Hart, dovrà “evolversi” per restare al passo con i tempi in termini di inclusione e rispetto della figura femminile.

 

 

Negli Stati Uniti, infatti, i personaggi Cute Chick e Fat Broad – da noi noti come Biondina e Cicciona – saranno rinominati con effetto immediato Grace e Jane.

Attualmente, B.C. è scritto e disegnato dai nipoti di Hart, Mason Mastroianni e Mick Mastroianni, mentre la figlia Patti Hart si occupa del lettering e della supervisione degli studios.

Ecco come hanno motivato la scelta:

 

Mason Mastroianni – Dalla morte di mio nonno ci siamo impegnati a essere culturalmente inclusivi, preservando il fascino senza tempo della striscia e concentrandoci su temi umani e universali. Tutti noi collaboriamo perché B.C. si rivolga a qualunque tipologia di lettore, e non agendo avremmo permesso che questi due importanti personaggi fossero definiti da termini dispregiativi, qualcosa che non ci sembrava giusto.

Mick Mastroianni – Anche se prendiamo in giro qualunque cosa, B.C. parla di rispetto e inclusività, è una grande tenda dove chiunque dovrebbe sentirsi a casa.

Patti Hart – La nostra famiglia ha sempre desiderato dare un nome a queste due donne. Non è una questione di essere politicamente corretti o di placare delle pressioni sociali, è semplicemente qualcosa che abbiamo sempre voluto fare. Date il benvenuto a Grace e Jane!

 

A corredo dell’annuncio, due illustrazioni che ufficializzano il “battesimo” delle ragazze, definite “molto più” di quello per cui sono state note finora.

In Italia, B.C. è stato un fumetto molto popolare tra gli anni Sessanta e Settanta, pubblicato sulle pagine dei volumi Urania e sulla rivista Linus. Nel novembre 2018, la casa editrice Elara ha iniziato una nuova edizione cronologica in tomi di lusso.

I simpatici personaggi preistorici di John Hart dovrebbero inoltre essere protagonisti di un lungometraggio animato attualmente in fase di sviluppo.

 

 

 

Fonte: Asbury Park Press

 

Consigliati dalla redazione