A partire dal 2 ottobre, la Marvel pubblicherà negli Stati Uniti Absolute Carnage: Immortal Hulk #1, albo firmato da Al Ewing (Immortal Hulk) e Filipe Andrade (Old Man Logan) che metterà in scena uno scontro tra un Cletus Kasady al massimo della forma e l’Immortale Hulk.

 

 

In questa storia, Bruce Banner dovrà occuparsi delle spoglie del fu Hulk Rosso, alias Thaddeus “Thunderbolt” Ross. Nonostante questi sia deceduto (come sanno i lettori di Capitan America), non c’è pace per la sua salma, che potrebbe contenere ancora delle tracce di energia gamma…

Qualora fosse vero, il corpo potrebbe rivelarsi un’arma dall’enorme potenziale nelle mani sbagliate, e dato che Ross una volta ospitò il simbionte di Venom, ora è nel mirino di Carnage, il quale sta andando a caccia del codice genetico di chiunque abbia mai avuto a che fare con un simbionte, al fine di risvegliare il dio Knull.

Questa la sinossi dell’albo, seguita dalle prime tavole diffuse dalla Casa delle Idee:

 

Absolute Carnage: Immortal Hulk è la storia di due mostri: la mutua collaborazione tra Hulk e Bruce Banner e la partnership tra Eddie Brock e Venom. Riguarda anche quel che avviene quando Bruce salta a conclusioni affrettate e pensa che una situazione lo riguardi. Questo numero è la “porta verde” definitiva tramite cui i fan di Venom potranno compiere un viaggio collaterale verso il mondo di Hulk, mentre gli appassionati del Golia Verde troveranno qualcosa di familiare lungo la strada che porta al mondo di Knull e dei simbionti. Certamente lo sarà per Bruce…

 

 

 

Fonte: Marvel

 

Consigliati dalla redazione