Un mezzo mistero in casa DC Comics e sicuramente un caso di grande confusione comunicativa, forse anche decisionale. La notizia certa è che da qualche giorno il rilancio di WildCATs, annunciato un paio di mesi fa, scritto da Warren Ellis e disegnato da Ramon Villalobos, non è negli elenchi dei preordini dei rivenditori americani e non fa più parte dei progetti attivi dell’editore di Burbank, rinvenibili nei canali consultabili.

Qualche giorno fa, sulla questione si è espresso Jim Lee, creatore del titolo ai tempi della fondazione della Image Comics, confermando via Twitter alcune difficoltà:

 

Lee – Nessuno è più dispiaciuto di me nell’apprendere che verrà posticipato il lancio di WildCATs di Warren Ellis. Le molte sceneggiature che Warren ci ha già mandato sono fantastiche (potete fidarvi)! Non appena avremo risolto gli intoppi nella scaletta di lavoro con gli artisti, lanceremo nuovamente la serie.

 

Si direbbe dunque un problema legato al disegnatore, Villalobos, che poco dopo ha aggiunto quanto segue, nel tentativo di confortare i fan:

 

Villalobos – Nessuna cancellazione, solo alcuni problemi con le scadenze non rispettate. Continuiamo a lavorare, la maratona continua.

 

Tuttavia è stato Warren Ellis in persona, tre giorni dopo, a mettere un chiodo in più sulla bara del progetto, affermando quanto segue:

 

Ellis – Eh già. WildCATs non uscirà. C’è qualche speranza che si venga proposti nuovamente più avanti, ma per il momento è cancellata. Come sapete, ho già terminato due sceneggiature e ultimato anche parti di quelle successive, nonché un soggetto completo per sei numeri, quindi è una situazione abbastanza frustrante per me (addio ai miei assegni).

 

In seconda battuta, dopo aver preso atto delle dichiarazioni di Jim Lee, lo sceneggiatore britannico ha aggiunto un piccolo messaggio non proprio distensivo nei confronti del disegnatore:

 

Quindi c’è speranza per il futuro della testata. Forse qualcuno ha davvero intenzione di disegnare le caga*e che scrive questo vecchio, chi lo sa.

 

Se certamente ci auguriamo che tutti abbiano la possibilità di vedere realizzate le storie e disegnate le sceneggiature di Warren Ellis, a detta del suo editore, non siamo proprio di fronte a una bella pagina di storia dell’editoria.

Sappiamo quanto i disegnatori americani siano vessati dalle scadenze, soprattutto coloro che lavorano per le major, ma certamente ci devono essere stati intoppi organizzativi di una certa entità per creare questa situazione, che confonde gli appassionati e ancora non dà risposte certe.

Staremo a vedere quel che accadrà, nella speranza di trovare presto WildCATs sugli scaffali delle fumetterie.

 

WildCATs #1, variant cover di Chris Burnham

 

 

Fonte: Bleeding Cool | Newsarama

 

Consigliati dalla redazione