Sulle pagine del trentaseiesimo numero di Weekly Shonen Jump, rivista nipponica edita da Shueisha, è stato annunciato che Promised Neverland, manga scritto da Kaiu Shirai e illustrato da Posuka Demizu, è entrato nel climax del suo arco narrativo finale.

La serie ha esordito sul magazine nell’agosto del 2015 ed è entrata nell’arco narrativo conclusivo lo scorso settembre.

Durante un’intervista rilasciata circa un anno fa, Shirai ha affermato che la storia “non sarebbe proseguita ancora per molto” e, in base ad alcune affermazioni del suo editor, sappiamo che il progetto durerà complessivamente venti o trenta tankobon al massimo. Shueisha ha pubblicato in Giappone il quindicesimo lo scorso venerdì.

 

 

Un primo adattamento animato, prodotto da Clover Works e diretto da Mamoru Kanbe, è stato trasmesso a partire dal 10 gennaio di quest’anno, mentre la seconda stagione esordirà nel corso del 2020.

Promised Neverland racconta la storia di Emma, Norman e Ray, ragazzi che vivono in un orfanotrofio circondato da un fitto bosco, accuditi da un’amorevole “mamma”. Quando, però, scoprono il destino che attende chi viene “adottato”, i tre decidono di fuggire: comincia così per loro una dura battaglia per la sopravvivenza!

Il manga è edito in Italia da J-POP, mentre l’anime è disponibile sul sito di streaming VVVVID.

 

 

 

Fonte: Anime News Network