Sul numero di agosto di Monthly Sunday GX, rivista nipponica edita da Shogakukan, è stato svelato che verrà pubblicato il primo manga spin-off di Black Lagoon, opera di Rei Hiroe.

Lo spin-off, disegnato da Tatsuhiko Ida, si intitolerà Black Lagoon: Soji-ya Sawyer – Kaitai! Gore Gore Musume ed esordirà il prossimo 19 settembre. La storia sarà incentrata sul personaggio di Sawyer, freelance che si occupa di sbarazzarsi di corpi usando la sua motosega.

Ida aveva precedentemente lavorato allo spin-off di Re:CREATORS, altra opera creata da Hiroe, intitolato Chikujoin-san Hashagisugi.

Black Lagoon ha esordito sulle pagine di Monthly Sunday GX nel 2002. L’undicesimo tankobon della serie è uscito in Giappone lo scorso novembre, dopo quasi quattro anni dal precedente. Una lunga pausa era iniziata nei primi mesi del 2014, con la serie che ha ripreso la pubblicazione nel corso del 2017, per poi essere interrotta di nuovo. Recentemente, è stato annunciato che la serializzazione riprenderà a partire dal 19 settembre.

 

 

Dal manga sono state tratte due serie anime nel 2006, Black Lagoon e Black Lagoon: Second Barrage, mentre la miniserie Black Lagoon: Roberta’s Blood Trail è uscita nel 2010. Tutte e tre sono disponibili su Netflix. Il fumetto viene proposto nel nostro Paese da Planet Manga.

Lo scorso 12 giugno ha invece esordito 341 Sentodan (“Squadra da combattimento 341”), la nuova serie manga di Rei Hiroe, pubblicata su Monthly Shonen Sunday, altra rivista di Shogakukan. La storia tratta di un dramma giovanile ambientato sul caotico confine di due paesi in guerra.

 

 

Fonte: Anime News Network

 

Consigliati dalla redazione