Il titolo Friendship Hates Magic! è un riferimento al cartone animato My Little Pony – Friendship is Magic. Come la protagonista di quella serie, Twilight Sparkle, in questo episodio c’è una ragazza con la pelle viola che passa il tempo tra i libri e fatica a stringere nuova amicizie. Questa e altre curiosità nel nuovo appuntamento con la rubrica Behind DuckTales!

 

La leggenda del regno delle ombre… “leggenda”, ah!

 

Il libro La leggenda del regno delle ombre è stato scritto da B.A. Beagle. Si tratta di Bassotto Arti Oscure, già visto nell’episodio McMystery at McDuck Manor!

 

Sto facendo un secondo lavoro per potermi pagare la pensione alle Birdbados!

 

Se escludiamo questa breve apparizione di Mrs. Paperett, è interessante notare come nel resto dell’episodio appaiano soltanto personaggi assenti nei fumetti Disney ma creati per la versione originale di DuckTales (Gaia, Tata e Jet McQuack) o per il reboot (Lena e Violet).

 

Hai ragione. Ogni pigiama party che ho organizzato è finito con qualche disastro sovrannaturale.

 

Tata sottolinea come i precedenti pigiama party di Gaia abbiano avuto conseguenze disastrose, come l’apparizione dello squalo di monete e la lotta contro un unicorno.

 

Devo nascondere tutto ciò che sia mistico, maledetto o che gridi “avventura”.

 

Tra gli oggetti mistici che Webby nasconde ci sono le pietre di Shankara di Indiana Jones e il tempio maledetto.

 

Lui è Scarlet Pimperbill, un uomo mascherato che di notte vigila sulla città per proteggere le persone dal male.

 

Il libro letto da Tata The Scarlet Pimperbill è ispirato a Primula Rossa, un personaggio creato in un ciclo di romanzi britannici agli inizi del XX Secolo, al quale si sono poi ispirati eroi mascherati come Zorro e Batman. L’aspetto di Scarlett Pimperbell, con la maschera nera e il cappello rosso, ricorda Negaduck, la nemesi di Darkwing Duck.

 

Così Quackerjack ha evocato l’Uomo nero dalla scatola giocattolo, consentendogli di impossessarsi della bambola di Quackerjack, Mr. Banana Brain, che sta attaccando Darkwing Duck.

 

Jet McQuack e Tata guardano un episodio di Darkwing Duck che ha molte similitudini con la puntata della serie originale Il fantasma della soap opera; i personaggi dell’Uomo nero e di Mr. Banana Brain hanno mantenuto lo stesso character design che avevano nel cartone originale.

 

Questo è stato un colpo di scena sorprendente. Metti la prossima videocassetta.

 

Tata non è particolarmente affascinata da Darkwing Duck, almeno inizialmente, ma prima del finale ne diventa una grande fan. L’episodio viene però interrotto con un cliffhanger, in modo simile a quanto è avvenuto nel mondo reale con la serie animata, cancellata alla fine della terza stagione, con la quarta già in fase di sviluppo.

 

Ho alcune teorie per il finale, che ho inserito in una sceneggiatura amatoriale. Vedi, con l’aiuto del suo nuovo miglior amico pilota, Jet, Darkwing…

 

Jet McQuack ha scritto una fanfiction in cui si immagina come la spalla di Darkwing Duck, ruolo che aveva effettivamente nella serie originale.

 

BEHIND DUCKTALES – STAGIONE 1:

BEHIND DUCKTALES – STAGIONE 2:

 

Consigliati dalla redazione