Tramite i canali ufficiali di Sergio Bonelli Editore abbiamo appreso della dipartita di Miguel Angel Repetto, avvenuta lo scorso 10 maggio.

L’artista sudamericano, noto nel nostro Paese soprattutto ai lettori di Tex, nacque il 17 febbraio del 1929 a Luján, nei pressi di Buenos Aires. A soli 17 anni fece il suo esordio nel mondo delle historieta, crescendo professionalmente a bottega presso l’Editorial Columba di Ramón Columba, una delle case editrici più importanti d’Argentina.

In seguito, passato a Editorial Frontera, Repetto ebbe l’occasione di collaborare con Héctor Oesterheld e, presso l’Editorial Record, disegnò oltre settanta episodi del fumetto con protagonista O Cobra, personaggio di grande successo creato graficamente da Arturo Del Castillo.

Negli anni ’60, Repetto cominciò a lavorare intensamente per il mercato anglosassone – in particolare con la statunitense Charlton e l’inglese Fleetway – oltre che per gli editori italiani Dami e Dardo.

A metà degli ’80, per la King Features Syndicate l’artista realizzò strisce inedite dell’Agente Segreto X-9, di Dashiell Hammett e Alex Raymond.

L’incontro tra Repetto e Aquila della Notte avvenne sull’Almanacco del West 1999, e il felice rapporto con l’icona Bonelli proseguì sulla serie regolare. Il suo ultimo contributo resta Maxi Tex 16: La legge di Starker (ottobre 2012).

 

Cari amici Texiani, una triste notizia. Miguel Angel Repetto, parte della folta pattuglia di disegnatori argentini che…

Pubblicato da Tex – Sergio Bonelli Editore su Venerdì 17 maggio 2019

 

Consigliati dalla redazione