Marvel Comics #1000, copertina di Alex Ross

Le voci dicevano il vero: il grande progetto della Casa delle Idee annunciato per il prossimo agosto si intitola proprio Marvel Comics #1000 ed è un’antologia di ottanta storie di una sola pagina realizzate da altrettanti, prestigiosi team creativi. L’annuncio ufficiale è uscito poco fa sulle pagine della versione digitale del New York Times.

Il 31 agosto 1939 usciva negli Stati Uniti Marvel Comics #1, quando la casa editrice si chiamava ancora Timely Comics; all’interno, le storie di Namor il Sub-Mariner e della Torcia Umana originale. La prima vignetta di Marvel Comics #1000 sarà tratta proprio da quell’albo oggi rarissimo, mentre ogni storia sarà legata da un mistero che ha innescato l’intero l’Universo Marvel, il quale coinvolge un artefatto noto come Eternity Mask.

Per chi non lo sapesse l’originale serie Marvel Comics cambiò presto nome in Marvel Mystery Comics e poi in Marvel Tales, finché non chiuse con il numero #159 nel 1957. La cifra che campeggia sulla copertina di questo speciale – firmata dal grande Alex Ross – è dunque puramente simbolica. L’iniziativa è infatti volta a celebrare i primi ottant’anni dell’editore di New York, sul modello dei recenti albi d’anniversario prodotti dalla DC Comics per Action Comics e Detective Comics, collane giunte effettivamente alla loro millesima uscita.

Ecco cos’hanno dichiarato sul progetto l’Editor-in-Chief C.B. Cebulski (che con questo albo spera di vendere almeno un milione di copie) e Tom Brevoort, Executive Editor/Senior Vice President of Publishing, a partire da come sono stati selezionati i team creativi, che contemplano personalità extra-fumettistiche come Taboo dei Black Eyed Peas e la star dell’NBA Kareem Abdul-Jabbar:

 

Cebulski – I nostri personaggi vengono citati in tantissimi modi e in diversi media, ma noi teniamo traccia di tutto. Ora queste personalità illustri potranno dare un contributo ai fumetti con cui sono cresciuti.

Brevoort – Questo è di gran lunga l’albo più complesso, complicato e arduo che abbia mai messo insieme.

 

Diverse storie di Marvel Comics #1000 sono a firma di Al Ewing, che i lettori di L’Immortale Hulk conoscono bene. Lo scrittore, che si è detto onorato di aver collaborato al progetto, ha dato un contributo sostanziale al concepimento del mosaico narrativo delle ottanta storie legate tra loro, dopo aver fatto qualcosa di analogo con Tu sei Deadpool, librogame disegnato da Salva Espin e Paco Diaz.

Di seguito trovate l’immagine riassuntiva con i nomi degli autori, diffusa dal sito ufficiale della Marvel, la quale presenta diversi nomi non ancora annunciati: Neil Gaiman, Joe Quesada, Joe Bennett, Mark Bright, Mark Buckingham, Chris Claremont, Gerry Conway, Steve Epting, Butch Guice, Gabriel Hardman, Leonard Kirk, Paco Medina, Christopher Priest, Eduardo Risso, Patrick Zircher, Derek Landy, Salvador Larroca, Rob Liefeld, David Mandel, Phil Noto, Jason Reynolds e Leonardo Romero.

 

Marvel Comics #1000, gli autori

 

Questo è invece l’elenco dei team creativi finora annunciati:

 

  1. Jason Aaron e Goran Parlov
  2. Kareem Abdul-Jabbar, Raymond Obstfeld e Mattia De Iulis
  3. Saladin Ahmed e Steve Rude
  4. Ed Brisson e Jorge Fornes
  5. Kurt Busiek e Cameron Stewart
  6. Donny Cates e Geoff Shaw
  7. Peter David e Adam Kubert
  8. Kelly-Sue DeConnick e David Lopez
  9. Tom DeFalco e Ron Frenz
  10. Gerry Duggan e Chris Samnee
  11. Al Ewing e Daniel Acuña
  12. Al Ewing e CAFU
  13. Al Ewing e Joshua Cassara
  14. Al Ewing e Mike Deodato Jr.
  15. Al Ewing e Ron Garney
  16. Al Ewing e Carlos Pacheco
  17. Al Ewing e George Pérez
  18. Al Ewing e Jesus Saiz
  19. Al Ewing e Cory Smith
  20. Al Ewing e Christian Ward
  21. Al Ewing e Chris Weston
  22. Eve L. Ewing e Jen Bartel
  23. Kieron Gillen e Doug Braithwaite
  24. Patrick Gleason
  25. Glen David Gold e Chris Mooneyham
  26. Adam F. Goldberg e Adam Riches
  27. Allan Heinberg e Jim Cheung
  28. Jonathan Hickman e Dustin Weaver
  29. Joe Hill e Mike Allred
  30. Tini Howard e Kia Asamiya
  31. Kathryn e Stuart Immonen
  32. James Monroe Iglehart e Oscar Martin
  33. Jason Latour
  34. Jeff Lemire
  35. Jeph Loeb e Tim Sale
  36. Phil Lord, Christopher Miller e Javier Rodriguez
  37. Brad Meltzer e Julian Todino Tedesco
  38. Ryan North e James Harren
  39. Greg Pak e Takeshi Miyazawa
  40. Matthew Rosenberg e Leinil Francis Yu
  41. Alex Ross
  42. Rainbow Rowell e Kris Anka
  43. Gail Simone e David Baldeon
  44. Walt Simonson
  45. Dan Slott e Marcos Martin
  46. Charles Soule e Steve McNiven
  47. J. Michael Straczynski e Ed McGuinness
  48. Tom Taylor e Juann Cabal
  49. Taboo e Geoffery Veregge
  50. Roy Thomas e Rod Reis
  51. Kelly Thompson e Pepe Larraz
  52. Mark Waid e John Cassaday
  53. David F. Walker e J.J. Kirby
  54. Toby Whithouse e Alan Davis
  55. Jeremy Whitley e Irene Koh
  56. Chip Zdarsky
  57. Jim Zub e Nick Bradshaw

 

 

Fonte: New York Times

 

Consigliati dalla redazione