Batman #75, copertina di Tony Daniel

Le voci si sono rincorse per tutto il pomeriggio, ma solo negli ultimi minuti è arrivata la conferma, tramite le colonne di Comic Book Resources: lo sceneggiatore premio Eisner Tom King (Eroi in Crisi, Omega Men) lascerà la serie ammiraglia del Cavaliere Oscuro ben prima del raggiungimento del centesimo episodio da lui firmato (previsto per Batman #105), contrariamente da quanto annunciato sin dall’inizio della sua run, nel 2016, all’alba dell’era Rinascita.

Una fonte interna della DC Comics ha dato conferma al portale statunitense che lo scrittore lascerà la collana entro l’anno, precisamente con il numero #85, ma non l’editore, con cui ha ancora un contratto in esclusiva e diversi progetti in cantiere; uno di essi, secondo una recente dichiarazione di King, dovrebbe rappresentare il terzo capitolo di un’ideale trilogia composta da Visione (Marvel) e Mister Miracle.

Secondo la suddetta fonte, Tom King starebbe lavorando per assicurarsi che l’arco narrativo City of Bane – in partenza con il numero #75 e inserito nel progetto Year of the Villain – sia la sua più grande storia di Batman. Di recente, lo sceneggiatore aveva preannunciato grosse novità per il personaggio, tali da “cambiarlo per almeno una generazione, forse per sempre”.

Nei prossimi mesi, la DC Comics dovrebbe diffondere maggiori dettagli sui nuovi progetti dello scrittore. Al momento non ci è dato sapere quale sia la ragione dietro a questa svolta editoriale. Forse la volontà di valorizzare il finale della run con un progetto ad hoc, come una maxi-serie? In quel caso potrebbe essere coinvolto ancora una volta il fido Mitch Gerads (Sheriff of Babylon), che nelle ultime ore ha lasciato intendere con diversi tweet che la notizia dell’addio di King a Batman, nonostante le apparenze, dovrebbe essere interpretata come qualcosa di positivo…

 

 

 

Fonte: CBR

 

Consigliati dalla redazione