Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

 

 

Jason Lutes e “Berlin” in Italia

Incontri e firmacopie a Milano, Torino (in occasione del Salone del Libro) e Roma 

 

L’autore americano presenta per la prima volta nel nostro Paese la trilogia “Berlin”. Un grande romanzo storico a fumetti sulla Germania nell’epoca di Weimar e dell’ascesa al potere di Hitler, realizzato nel corso di 22 anni di lavoro e considerato una pietra miliare del graphic novel: “Berlin” ha appena vinto il Premio Comicon 2019 del Festival di Napoli come Miglior serie straniera.

Berlino, 1933. I destini di Kurt Severing, giornalista disilluso in crisi, della giovane aspirante artista Marthe Müller e dei loro amici si intrecciano nel crepuscolo della Repubblica di Weimar. Hitler si avvia al governo, promettendo ordine e sicurezza e additando nuovi nemici a un ceto medio impaurito e impoverito dall’enorme debito di guerra… Una saga storica il cui monito risuona più che mai attuale.

 

Le date del tour di Jason Lutes

 

Berlin vol. 3: La città della luce, copertina di Jason Lutes

Lunedì 6 maggio – Milano, libreria La Feltrinelli Piazza Duomo, ore 18.30. Interviene Matteo Stefanelli, direttore di Fumettologica. (Solo in questa occasione: una raffinata stampa a tiratura limitata con un disegno di Lutes in omaggio, fino a esaurimento, a chi acquisterà almeno un volume della trilogia).

Venerdì 10 maggio – Torino, Polo del ’900, Palazzo San Celso (corso Valdocco 4/a), ore 18.30. Introduce: Marco Novarino (Università di Torino). Jason Lutes dialoga con Daniela Nelva (Università di Torino), Ilaria Bonaccorsi e Luca Baldazzi (Coconino Press).

Sabato 11 maggio – Torino, Salone Internazionale del Libro, Lingotto, allo stand Robinson – La Repubblica, ore 13.30. Interviene Luca Valtorta (La Repubblica).

Giovedì 16 maggio – Roma, Libreria IBS, via Nazionale 254, ore 18.

Berlin vol. 1: La città delle pietre, anteprima 01Dopo 22 anni Jason Lutes, uno dei maestri del fumetto contemporaneo, ha concluso con il terzo volume il suo straordinario romanzo corale. Berlino nell’epoca della Repubblica di Weimar: un crocevia di passioni. In primo piano la storia d’amore tra un giornalista e una giovane artista, sullo sfondo la crisi economica e le lotte politiche, i cortei e gli scontri di piazza tra nazisti e comunisti, la crescente ostilità nei confronti dei cittadini di origine ebraica, ma anche i cabaret, il jazz e la rutilante, spregiudicata vita notturna di una città ricchissima di fermenti culturali… fino all’ascesa al potere delle camicie brune di Hitler. Una pietra miliare del graphic novel, definita da Time “l’opera di fiction storica più lunga e sofisticata nella storia del fumetto… un libro che ha la densità dei migliori romanzi”.

Berlin ha richiesto al suo autore un eccezionale impegno di documentazione e ricerca, e il risultato è il più ambizioso lavoro di fiction storica mai realizzato a fumetti, nel solco tracciato da Maus di Spiegelman. Un capolavoro che ha raccolto riconoscimenti unanimi in tutto il mondo.

 

Berlin è un crogiolo di storie, libertà sessuale, consapevolezza storica, brillantezza culturale, e anche coacervo di spaventose contraddizioni. Nei suoi vuoti di potere scorrono le ramificazioni da cui nascerà il nazismo, e su tutto cala l’ombra di un futuro bellico catastrofico. L’opera di Lutes è impressionante per la minuzia dell’analisi storica e iconografica, e soprattutto per l’abilità di narratore che l’autore americano dimostra di tavola in tavola. La sua è l’arte dei grandi romanzieri, in cui la capacità di centrare a colpo sicuro ogni dettaglio si colloca nella totale padronanza delle grandi, vaste, linee generali del racconto”.

Dario Voltolini, TuttoLibri La Stampa

 

L’AUTORE

Jason Lutes è un fumettista statunitense, nato nel New Jersey nel 1967: durante una vacanza in Francia da bambino è stato letteralmente conquistato dal fumetto d’autore. Nel 1993 inizia a disegnare delle strisce quotidiane che nel 1996 vengono riunite in Jar of Fools, il suo primo grande successo. Subito dopo inizia l’enorme raccolta di documenti per scrivere e disegnare Berlin, considerato il più ambizioso lavoro di fiction storica mai realizzato a fumetti, completato nel 2018, pubblicato in 22 comic books e raccolto in tre volumi: La città delle pietre, La città di fumo e La città della luce, tutti tradotti in Italia da Coconino Press – Fandango.

 

Consigliati dalla redazione