A un anno dalla conclusione della quinta stagione, Agents of SHIELD ritorna riprendendo l’ambientazione spaziale in cui avevamo lasciato i protagonisti. Molti spettatori si chiedevano se e come il serial ABC avrebbe affrontato le conseguenze del film Avengers: Infinity War. Scopriamolo insieme nella nuova puntata di Behind Agents of SHIELD!

 

Fa’ un passo alla volta. Non è compito tuo risolvere ogni problema. Il tuo compito è mettere insieme una squadra di cui ti fidi, e poi dirgli di fare un passo alla volta.

 

Il discorso dell’ologramma di Phil Coulson al Direttore Mack ricorda le parole che Nick Fury aveva rivolto al primo nella stagione d’esordio della serie.

 

Perdita completa di pressurizzazione della cabina. È in momenti come questo che vorrei non aver modificato la linea temporale.

 

Nella precedente linea temporale – in cui Graviton aveva distrutto la Terra – Fitz era rimasto in sonno criogenico per settantaquattro anni. Le modifiche a quegli eventi hanno avuto delle conseguenze, e a quanto pare il personaggio si è risvegliato dopo soltanto un anno. Ben prima di Avengers: Endgame, Agents of SHIELD aveva già giocato con i viaggi temporali, anche se il funzionamento sembrava ben diverso da quello illustrato nel film, legato al Regno Quantico e alle Gemme dell’Infinito.

L’episodio The One Who Will Save Us All aveva rivelato che gli eventi del finale della quinta stagione si svolgono in contemporanea con l’attacco di Thanos visto in Avengers: Infinity War. In questo episodio vediamo che da allora è trascorso un anno, ma gli autori della serie hanno dichiarato che ci troviamo comunque nel periodo pre-schiocco. Si tratta di un’evidente conseguenza, ma per le tempistiche di realizzazione di Agents of SHIELD non hanno potuto tenere conto di quanto stesse avvenendo sul grande schermo.

La settima stagione porrà rimedio a tutto ciò? O con l’introduzione del concetto di multiverso nell’Universo Cinematografico Marvel possiamo definitivamente considerare questo serial TV ambientato in un mondo parallelo?

 

Mack, lui è il direttore Marcus Benson, Direttore del Dipartimento di Scienze Naturali dell’Università di Culver.

 

L’Università di Culver non è solo il luogo in cui ha lavorato Andrew, l’ex marito di Melinda May: nello stesso ateneo hanno infatti operato Betty RossBruce Banner, che durante le sue ricerche sui raggi gamma si è trasformato per la prima volta in Hulk.

A Culver, inoltre, Jane Foster ha studiato astronomia dal suo professore Erik Selvig, mentre Victoria e Janet Stein (i genitori di Chase in Runaways) si incontravano tra i banchi scolastici discutendo della possibilità di viaggiare nel tempo…

 

BEHIND AGENTS OF SHIELD – STAGIONE 1

BEHIND AGENTS OF SHIELD – STAGIONE 2

BEHIND AGENTS OF SHIELD – STAGIONE 3

BEHIND AGENTS OF SHIELD – STAGIONE 4

BEHIND AGENTS OF SHIELD – STAGIONE 5

Consigliati dalla redazione