Kibun wa mo Senso

Sono passati sette anni dall’uscita di DJ Teck no morning attack, storia a fumetti di otto pagine, l’ultima firmata da Katsuhiro Otomo (Akira, Steamboy); ma il regista e mangaka intende continuare ad alternarsi tra la Nona Arte e l’animazione.

Manga Action, rivista nipponica edita da Futabasha, ha annunciato che sul prossimo numero (in uscita il 16 aprile) pubblicherà una storia autoconclusiva disegnata dal maestro e scritta da Toshihiko Yahagi: il titolo è Kibun wa mo Senso 3 – Datta kamo Shirenai (“Lo stato d’animo è già quello della guerra 3 – o avrebbe potuto esserlo”).

Si tratta di un sequel di Kibun wa mo Senso (vedi l’immagine a lato), serie di tredici racconti brevi incentrati su un conflitto che scoppia al confine tra Cina e Russia, realizzata da Otomo e Yahagi tra il 1980 e il 1981. Nella storia, i giapponesi Hachimaki e Megane e il cinese Boi si arruolano come volontari e sperimentano in prima persona la vita in guerra.

Il nuovo episodio arriva a trentotto anni dall’ultimo della serie originale, raccolta in volume in Giappone ma mai arrivata in Italia.

Otomo è inoltre al lavoro su un nuovo fumetto seriale (il primo dai tempi di Akira), menzionato per la prima volta nel 2012. L’opera avrebbe dovuto essere presentata lo scorso autunno sulle pagine di Weekly Shonen Sunday, ma l’esordio è stato rinviato ulteriormente a data da destinarsi.

Lo scorso novembre vi avevamo riportato la notizia della lavorazione di un nuovo manga del maestro; a questo punto, è lecito pensare che si trattasse proprio di Kibun wa mo Senso 3 – Datta kamo Shirenai. Di seguito trovate l’immagine promozionale apparsa su Manga Action.

 

Kibun wa mo Senso

 

 

Fonte: Anime News Network

 

Consigliati dalla redazione