Newsarama intervista Mike Allred in occasione del rientro sulle scene di X-Statix, che avviene grazie alla ricomposizione del tandem creativo che ha dato vita a questo gruppo tanto bizzarro quanto amato. Ritorna, infatti, anche lo sceneggiatore Peter Milligan.

A luglio esce negli Stati Uniti Giant-Sized X-Statix #1. Ecco le dichiarazioni più interessanti in merito di Allred.

 

Giant-Sized X-Statix #1, copertina di Mike Allred

In breve quel che dovete aspettarvi: una storia surreale e incredibilmente esilarante. Anzi, eXilarante. Raccontare di più significherebbe rivelarvi cose che ho sognato a occhi aperti e progettato mooooolto a lungo. Ovviamente, ci siamo scambiati idee per anni, anche quando ci incontravamo per caso negli angoli più strani del mondo. In Spagna e in Francia, soprattutto, a quanto mi ricordi, ci lasciavamo ispirare a un ritorno alle nostre creazioni.

Non avevamo nessuna ruggine da grattare via, perché questi personaggi ci sono rimasti costantemente in testa, nonostante la loro assenza dalle scene. C’è una progressione naturale e organica in questa storia che rende tutto quel che abbiamo raccontato prima una saga assolutamente permeabile. Ci sono splendidi, piccoli semi che abbiamo piantato negli archi narrativi originali che ora sbocceranno in tutta la loro bellezza, in modi che vanno oltre quel che potevamo sperare.

Non vi rivelerò granché, non sono il tipo. Io sono uno che non guarda i trailer se sa già che vuole vedere un film. Aspettatevi un sacco di sorprese, nessuna delle quali ho intenzione di spoilerare. Se iniziassi a raccontare, l’entusiasmo mi impedirebbe di fermarmi in tempo. Quindi posso solo dirvi che potrete rallegrarvi per il ritorno di personaggi che già amate e garantirvi che ne conoscerete di nuovi, di cui innamorarsi. E forse, ma solo forse, del sangue sarà versato.

Posso anche divertirmi un po’ nell’invitarvi a rileggere le vecchie storie, in cerca di indizi premonitori. Ovviamente, quelle che state per leggere sono pensate anche per funzionare da sole. Non c’è alcun bisogno di conoscere le originali per godersi queste. E lasciatemi dire, questi sono alcuni dei miei personaggi preferiti di sempre.

 

Conservate anche le dinamiche creative tra i due, che hanno fatto proposte continue per la prosecuzione delle avventure degli X-Statix, nel corso degli anni, ma solo ora hanno potuto concretizzarle, grazie a un fortunato allineamento delle tabelle di lavoro reciproche.

 

Quando ho visto il personaggio di Zeitgeist, creato da noi, in Deadpool 2 sono impazzito. Ho amato entrambi i film, quindi vedere un mio personaggio farne parte, da fan, è stata una gran soddisfazione. Ammetto che è sempre una gran cosa, rende orgogliosi venire ammessi nell'”alta società” e vedere nei credits una propria creatura. Fare Fumetto è sempre la mia priorità, nonostante il mio coinvolgimento nella musica, nella TV e nel cinema. Non c’è modo di evitare il fatto che altri ambiti siano più esposti e potenzialmente migliori come fonte di guadagno. Ma voglio continuare a fare tutto quel che posso per rendere i fumetti tanto rilevanti quanto ogni altro medium.

 

X-Statix, studi di Mike Allred

 

 

Fonte: Newsarama

 

Consigliati dalla redazione