Savage Avengers è sicuramente il progetto più bizzarro – e dunque di per sé interessante – tra quelli nati in casa Marvel dal ritorno all’ovile del personaggio di Conan il Barbaro. Vi ricordiamo che il Cimmero è già apparso al fianco dei Vendicatori sulle pagine della maxiserie Avengers: No Road Home.

Gerry Duggan, sceneggiatore della serie così come del primo arco narrativo di Savage Sword of Conan (che debutta in questi giorni in Italia), ha rilasciato una serie di dichiarazioni alla vigilia del debutto. Savage Avengers #1, di ben trenta pagine, esce infatti negli Stati Uniti domani, mercoledì 1° maggio.

 

Savage Avengers #1, copertina di David Finch

Scrivere il personaggio di Conan il Barbaro è per me un sogno fatto realtà. Non pensavo che sarebbe stato possibile. Mi sono innamorato delle storie di Robert R. Howard, in particolare grazie a Savage Sword of Conan. Dopodiché ho letto i suoi romanzi. I fumetti sono stati una porta verso un sacco di belle cose nella mia vita. Già quello di essere il primo sceneggiatore a scrivere storie per la nuova Savage Sword of Conan sarebbe stato un privilegio sufficiente, ma poter collaborare a Savage Avengers… sono proprio un uomo fortunato.

Non sono tornato a leggere nulla per prepararmi. Ho solo cercato di consegnare a Mike Deodato Jr. e a Frank Martin le migliori battaglie che potessi sussurrare alle loro orecchie. Uno dei miei momenti di combattimento preferiti è un regalo che mi ha fatto l’editor Wil Moss durante una riunione. Avevo già progettato una scena e lui mi ha dato un suggerimento grandioso quando era già chiusa. Ho deciso immediatamente che l’avrei inclusa.

Certo che c’è una questione personale in ballo, tutto è personale per un eroe Marvel. I membri del gruppo non si uniranno tra loro spontaneamente, ma verranno evocati per ragioni terribili da personaggi terribilmente malvagi. La trama e l’azione sono strettamente interconnesse in questa serie, come una splendida lama che nasce nel fuoco.

Non vedo l’ora di vedere come gli eroi dell’Universo Marvel si lasceranno coinvolgere dall’orbita di Conan e quanto alcuni di essi verranno scagliati lontano in fretta. Sarà un’occasione di divertimento senza fine per i lettori, anche se questi personaggi dovranno attraversare un vero inferno.

 

 

 

Fonti: Marvel | Newsarama

 

Consigliati dalla redazione