Batman: Last Knight on Earth #1, copertina di Greg Capullo

Nel corso del WonderCon 2019, svoltosi nel weekend ad Anaheim, Scott Snyder e Greg Capullo hanno svelato le prime tavole della miniserie in tre parti Batman: Last Knight on Earth, il cui primo numero verrà pubblicato dalla DC Comics il prossimo 29 maggio all’interno della linea Black Label.

La storia è ambientata vent’anni nel futuro e rappresenta l’ultimo atto del tandem creativo per la loro run sul personaggio, nata all’alba del rilancio I Nuovi 52. Da sottolineare come anche la stessa casa editrice abbia pubblicizzato il progetto come “L’ultima storia di Batman”.

Dal palco della convention, Snyder ha descritto in breve quanto avviene sulle prime undici pagine dell’albo: la storia ha inizio con Bruce Wayne che scopre una sagoma di gesso tracciata da qualcuno attorno a Gotham: vista dallo spazio, questa ha la forma di Batman e il cuore sembra essere Crime Alley, dove l’eroe trova il corpo senza vita di un bambino di dieci anni. Bruce si sveglia poi all’interno del manicomio Arkham, e viene svelato che ne è prigioniero da sempre: a quanto pare, si sarebbe fabbricato da solo il costume dopo aver ucciso i propri genitori ed essere impazzito. Il risveglio successivo porta il protagonista nel deserto, accanto a una lanterna contenente la testa di Joker. L’anteprima si chiude con il villain che dice all’Uomo Pipistrello che lo stava aspettando e che è tempo di andare.

 

Vi ricordiamo che Batman: Last Knight on Earth era stata inizialmente concepita come arco narrativo di All-Star Batman disegnato da Sean Murphy.

 

 

 

 

 

 

Fonti: Comics BeatCBRNewsarama

 

Consigliati dalla redazione