Nick Spencer risponde alle domande del sito ufficiale della Marvel sul suo prossimo ciclo di storie per Amazing Spider-Man. Si tratta di una drammatica vicenda che affonda le proprie radici lungo tutto il corso della vita di Peter Parker e che promette di rivisitarne alcuni degli eventi più traumatici.

Hunted, questo il titolo dello storyarc, ha chiaramente a che fare con Kraven il Cacciatore, e nelle attuali storie di Spencer e Ryan Ottley si sta preparando il terreno per il suo inizio.

 

Amazing Spider-Man #16, copertina di Cully Hamner

L’ispirazione per questa serie di storie è la più grande, ambiziosa e terribile caccia di Kraven. Da L’ultima caccia di Kraven in poi, i lettori sanno cosa succede quando questo personaggio mette alle strette Spider-Man. Sanno che qualunque cosa faccia, comporta un prezzo altissimo. Vogliamo onorare il retaggio di quella storia e presentare Kraven in maniera leggermente diversa, in un momento della sua vita in cui ha obiettivi e prospettiva leggermente differenti da quelli del passato. Il che non toglie che, come spesso accade con lui, tutto precipiti in qualcosa di terrificante.

Abbiamo iniziato a costruire l’intreccio già su Amazing Spider-Man #2, per poi costruire pian piano attraverso le storie. I numeri #14 e #15 sono stati un po’ una marcia di avvicinamento ad Hunted, in modo da lasciarci costruire le trame in maniera organica. Quel che avete visto fare a Kraven, a Taskmaster e a Black Ant, quel che vi abbiamo mostrato su Lizard e sulla Gatta Nera, fa tutto parte di questa storia, che rappresenta un po’ il culmine del nostro primo anno sulla serie.

Sono abbastanza vecchio da aver letto L’ultima caccia di Kraven proprio quando uscirono le storie e mi ricordo soprattutto la terza parte. Mi ricordo anche il negozio in cui comprai l’albo. Mi spazzò via, quella storia, quando ero bambino, perché era completamente diversa da qualunque altra avessi letto, condotta con maestria. Credo che sia una delle cose migliori mai prodotte dalla Marvel e che sia davvero spaventosa. Non riguarda solo Spider-Man e Kraven, ma Vermin, MJ. E poi ha un’estetica pazzesca. La pioggia onnipresente, lo sporco, il fango… era davvero avanti rispetto ai tempi. E lo è ancora.

Impossibile pareggiare una storia come quella, sarebbe speranza vana. Quello che possiamo tentare di fare è omaggiarla e raccontare qualcosa di nostro. Amo il personaggio di Kraven, lo adoro come cattivo. Credo sia uno degli avversari più interessanti di Spider-Man, quindi l’opportunità di entrargli nella testa, specialmente oggi come oggi, dopo la sua resurrezione e la sua traversata del deserto, è preziosa. Lo troviamo in una situazione personale molto interessante e ci sarà davvero da divertirsi.

 

Amazing Spider-Man #16, effettivo inizio di Hunted, esce questo mercoledì negli Stati Uniti.

 

 

Fonte: Marvel

 

Consigliati dalla redazione