All’inizio dello scorso ottobre, vi riportammo il triste annuncio delle delicate condizioni di salute di Glenn Fabry, grande nome del Fumetto internazionale e storico collaboratore di Garth Ennis, ben noto soprattutto ai lettori di Preacher.

Questa volta le notizie al riguardo sono positive e incoraggianti: innanzitutto, il tumore diagnosticato al polmone sarebbe invece una tubercolosi, patologia grave ma non pericolosa quanto un carcinoma. L’autore lo ha comunicato a Natale, con il solito indomabile spirito:

 

Appena tornato dai medici, dopo la mia ultima tomografia. La novità è che pare meno un cancro al polmone e più una tubercolosi! Urrà per la tubercolosi, la mia nuova malattia infettiva preferita! Buon Natale a tutti.

 

Qualche giorno fa, l’artista britannico è tornato a farsi sentire, rassicurando i propri fan sul fatto che il suo malanno stia pian piano regredendo:

 

La tubercolosi è in remissione. Ci sono stati vari passi avanti e indietro insieme agli accertamenti medici. Eccovi una lista: raggi X, endoscopia, biopsia, tomografia Pet e Cat, altri raggi X. Mi hanno prelevato tanto di quel sangue da riempire due zebre, ma i risultati della mia ultima Cat dicono che mi rimetterò, rimediando tuttavia una brutta cicatrice al tessuto del polmone. Il mio prossimo esame sarà tra tre mesi. Se andrà bene quello e pure l’altro che mi aspetta tra sei, allora sarà fatta. Grazie per tutto il vostro affetto e il vostro supporto; l’anno passato è stata davvero un’esperienza difficile.

 

La redazione di BadComics.it si unisce nell’augurio a Glenn Fabry di una pronta guarigione.

 

 

Fonte: Bleeding Cool

 

Consigliati dalla redazione