Il 2019 è appena cominciato ma, purtroppo, dobbiamo già dare un triste annuncio riguardante il mondo del Fumetto: l’artista britannico Ron Smith ci ha lasciato ieri, giovedì 10 gennaio, all’età di novantaquattro anni.

Classe 1924, Ron Smith, dopo gli studi di Ingegneria, si è arruolato per diventare aviatore nella Royal Air Force durante la Seconda Guerra Mondiale, arrivando a pilotare i mitici Supermarine Spitfire; la sua carriera di illustratore ha avuto inizio dopo la fine del conflitto, prima nello studio di animazione Gaumont e poi presso l’editore D.C. Thompson, collaborando dal 1952 al 1972 su titoli quali Warlord, Hotspur, Bunty e Judy.

A metà degli anni 70, Smith ha iniziato a lavorare per la rivista britannica 2000 ADlegando indissolubilmente il suo nome a Judge Dredd e dando una personale quanto apprezzata interpretazione del personaggio creato da John Wagner e Carlos Ezquerra nel 1977. Il disegnatore ha firmato storie indimenticabili del granitico poliziotto del futuro, come The Day the Law Died, The Judge Child e The Hot-Dog Run, illustrandone anche le strip ospitate sul quotidiano The Daily Star.

Per 2000 AD, Smith ha inoltre co-creato l’orango Mayor Dave, il grottesco Otto Sump e l’antieroe Chopper. A dare la notizia della scomparsa è stato proprio l’account Twitter della rivista:

 

Siamo enormemente dispiaciuti nell’apprendere la morte di Ron Smith, disegnatore di Judge Dredd. […] È stato un incredibile artista, con una carriera di decenni alle spalle. Porgiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia.

 

A queste parole si sono aggiunte quelle di Dave Gibbons (Watchmen), che ha commentato:

 

Cattive notizie. Ron era tra i disegnatori iconici di Dredd e un grande uomo. Sono stato fortunato, all’inizio della mia professione, ad aiutarlo a disegnare alcuni dei suoi personaggi per D.C. Thomson, e ho imparato molto studiando le sue opere.

 

 

 

Fonti: Newsarama | CBR

 

Consigliati dalla redazione