Come il precedente appuntamento, il Preview di gennaio propone novità targate Sergio Bonelli Editore rivolte espressamente al circuito delle fumetterie e delle librerie. Adiamo a scoprire nel dettaglio cosa arriverà sugli scaffali il prossimo marzo:

 

Tex 700: L'oro dei Pawnee, copertina di Claudio Villa

– L’imperdibile numero 700 di TexL’oro dei Pawnee (16 x 21 cm, B, 112 pp., col., 3,50 Euro), dopo l’esordio in edicola a febbraio, sarà disponibile in fumetteria. L’albo, impreziosito dai colori di Oscar Celestini, è firmato da due colonne di Aquila della Notte: Mauro Boselli e Fabio Civitelli.

– A proposito dell’artista aretino, che abbiamo recentemente intervistato per i settant’anni di Tex, Luca Barbieri e Christian Marra hanno curato il volume L’arte di Fabio Civitelli (22 x 30 cm, B, 160 pp., b/n + col., 28,00 Euro), terzo artbook – dopo quelli di Giovanni Ticci e Bruno Brindisi – che Bonelli dedica ai suoi più grandi disegnatori.

– Finalmente in grande formato (19 x 26 cm, C, 144 pp., col., 22,00 Euro) e con contenuti extra, all’interno della collana di cartonati di Dragonero arriva uno team-up d’eccezione: Avventura a Darkwood. Nel fumetto, apparso originariamente su Speciale Dragonero 2, con un astuto stratagemma Stefano ViettiWalter Venturi rendono possibile l’incontro tra l’universo di Ian Aranill e quello di Zagor.

– Chiudiamo con un’altra raccolta di pregio, immancabile non solo nella libreria di tutti i fan dell’Indagatore dell’Incubo, ma anche in quella di tutti gli amanti dell’horror e della fantascienza. Dylan Dog: Incontri ravvicinati (16 x 21 cm, C, 400 pp., b/n, 15,00 Euro) contiene quattro storie indimenticabili scritte dal suo creatore, Tiziano Sclavi, e illustrate da Bruno Brindisi: Terrore dall’infinito (Dylan Dog 61, ottobre 1991), Tre per zero (Dylan Dog 125, febbraio 1997), Quando cadono le stelle (Dylan Dog 131, agosto 1997) e Lassù qualcuno ci chiama (Dylan Dog 136, gennaio 1998).

 

 

Consigliati dalla redazione