Le nuove storie dei Guardiani della Galassia saranno scritte da Donny Cates e Geoff Shaw, come già dovreste sapere. La coppia di fumettisti e amici ha già preso le misure con il cosmo Marvel in grande stile, con il ciclo di storie Thanos Vince!, che probabilmente rivedrete sulle pagine di BadComics.it a fine anno, quando stileremo la classifica dei fumetti più belli del 2018.

Impossibile pensare che i due non lascino un’impronta importante anche sulle vicende della squadra di Peter Quill. All’indomani dell’uscita dell’anteprima di Guardians of the Galaxy #1, lo sceneggiatore ha rilasciato qualche dichiarazione, riportata da ComicBook.com:

 

Guardians of the Galaxy #1, copertina di Geoff Shaw

Quel che vedete nelle immagini in anteprima è la lettura delle ultime volontà di Thanos, del suo testamento. Abbiamo di fronte una vera e propria riunione delle grandi forze cosmiche della galassia.

Queste sono le prime quattro pagine circa di Geoff per il primo numero e, cavoli, si comincia alla grande. Cosa potrebbe esserci nel testamento di Thanos che ha spinto queste entità a riunirsi? Dovrete scoprirlo da voi, non posso dire molto. Ma tutti sappiamo che il Titano è tanto intelligente quanto pericoloso e ha piani per ogni cosa, inclusa la propria morte.

Eros è stato un personaggio entusiasmante da scrivere perché è conflittuale. Prova tristezza per la morte del proprio fratello, ma allo stesso tempo sa che stiamo parlando di Thanos, quindi l’universo non ha esattamente molte ragioni per piangere. Eppure c’è una ragione per cui è proprio Starfox il suo esecutore testamentario. Nessuno avrebbe mai pensato che a Thanos piacesse suo fratello e, per quanto sia in lutto (date un occhiata al nuovo costume che Geoff ha pensato per lui), sa che il suo vero lavoro inizia solo ora.

Come potete vedere, quasi ogni personaggio cosmico della Marvel è presente all’apertura del testamento. Il nuovo team dei Guardiani della Galassia è composto da coloro che usciranno vivi da questo incontro.

 

 

 

Fonte: ComicBook.com | Comic Book Resources

 

Consigliati dalla redazione