Nella prima giornata di New York Comic Con, durante il panel DC Meets the Publishers, Jim Lee, Dan DiDio e Brian Michael Bendis hanno annunciato il lancio di Wonder Comics, nuova linea DC Comics supervisionata dall’ex architetto della Marvel, che riporterà in scena personaggi da tempo assenti, come l’originale Superboy (Conner Kent) e il resto della Young Justice.

Queste le dichiarazioni di Bendis e DiDio al riguardo:

 

Bendis – Questi personaggi sono molto importanti l’uno per l’altro. Alcuni di loro non sono ancora presenti nell’attuale continuity, quindi si incontreranno per la prima volta.

DiDio – I lettori ci chiedevano continuamente di loro. Ma noi non volevamo riportarli in scena senza avere un piano. Abbiamo deciso di farlo solo quando Brian è arrivato e ci ha detto di voler fare una serie sulla Young Justice.

Bendis – Tra gli altri, introdurremo un nuovo personaggio di nome Ginny Hex, la pro, pro, pro, pro, pronipote di Jonah Hex, che debutterà nel prossimo episodio della serie Walmart di Batman.

 

Lo scrittore ha inoltre aggiunto che nella nuova formazione della Young Justice ci sarà anche una Teen Lantern, ossia una giovane Lanterna Verde. Non mancheranno, oltre a Superboy, anche Impulso (Bart Allen) e Robin (Tim Drake), ossia la Trinità di questo gruppo di giovani eroi. Young Justice vedrà l’artista Patrick Gleason impegnato come disegnatore regolare, ovviamente su testi di Bendis. La serie prenderà il via negli Stati Uniti a gennaio 2019.

Non è tutto, perché all’interno della collana Wonder Comics saranno lanciate anche altre tre serie: Naomi, Wonder Twins e Dial H For Hero. La prima sarà scritta da Bendis e David Walker per i disegni di Jamal Campbell. Mark Russell e Stephen Byrne saranno rispettivamente lo sceneggiatore e l’artista di Wonder Twins, mentre Sam Humphries (testi) e Joe Quinones (disegni) compongono il team creativo di Dial H For Hero.

 

 

 

Fonti: CBR | CBR | CBR

 

Consigliati dalla redazione