Venom First Host #1, copertina di Mark Bagley

Sulle pagine della miniserie Venom: First Host, di Mike Costa e Mark Bagley, attualmente in corso di pubblicazione negli Stati Uniti, siamo stati introdotti al personaggio noto come Tel-Kar, guerriero Kree e primo essere senziente a essersi legato al simbionte Klyntar che oggi è parte di Venom.

Facendo un rapido passo indietro, ricordiamo che il simbionte fu originariamente introdotto sulle pagine di Amazing Spider-Man come semplice costume nero dell’Uomo Ragno, del quale avremmo appreso le origini sulle pagine dell’originale Secret Wars. Da allora – era il 1985 – si è dato per scontato che fosse stato proprio Peter Parker il primo ospite del simbionte, il quale, negli anni a venire si sarebbe legato ad altri umani, tra cui Eddie Brock e Flash Thompson.

Oggi, grazie a First Host, apprendiamo che la verità è un’altra: nel corso della storica Guerra Kree Skrull, infatti, i primi stavano cercando un modo di combattere efficacemente il potere mutaforma dei secondi; fu proprio a causa di questo che i Kree si imbatterono nei Klyntar, simbionti alieni dei quali scoprirono e apprezzarono subito le abilità, dalla facoltà di cambiare le proprie sembianze alle altre straordinarie doti fisiche. Tel-Kar si è dunque unito al simbionte che in futuro avrebbe dato origine a Venom, e grazie a ciò è riuscito a compiere delle vere e proprie imprese nel corso del conflitto.

Nel presente, ritroviamo Tel-Kar sulla Terra, intento a salvare la vita di Eddie Brock da un guerriero Skrull. Più tardi, il soldato Kree racconta al terrestre la sua storia, spiegando che è stato prigioniero dai mutaforma per anni, prima di riuscire a fuggire e ritrovarsi perennemente in fuga. Come il simbionte sia finito su Battleworld per essere trovato da Spider-Man, resta ancora tutto da scoprire.

Venom, però, non sembra ricordare nulla di quanto raccontatogli da Tel-Kar, che a sua volta gli spiega come il duro addestramento Kree preveda anche l’inserimento di blocchi mentali per far dimenticare tutto al simbionte e all’ospite in caso di cattura. I ricordi, ad ogni modo, sono solo sopiti e basta volerlo intensamente per farli riemergere; è così che il simbionte riesce a ricordare tutto della sua vita su Klyntar e della Guerra Kree-Skrull, prima di essere rinvenuto su Battleworld. A causa dell’intensità di tali ricordi, Venom fa una cosa mai vista prima: si commuove.

L’intimo momento, però, dura poco: subito dopo, Tel-Kar rivela le sue reali intenzioni: rubare il simbionte a Eddie Brock!

 

 

 

Fonte: CBR

 

Consigliati dalla redazione