Thanos Legacy #1, anteprima 01

La Marvel ha annunciato che a gennaio 2019 sarà rilanciata la serie dedicata Guardiani della Galassia, affidata al team creativo di Thanos, vale a dire Donny Cates e Geoff Shaw.

La notizia è stata diffusa sulle pagine di Thanos: Legacy #1, albo in uscita questo mercoledì negli Stati Uniti, che comprende storie scritte dallo stesso Cates e da Gerry Duggan, per i disegni di Brian Level e Cory Smith.

Il messaggio è composto da tre pagine: la prima riporta la scritta “Donny Cates e Geoff Shaw sveleranno presto…”, mentre la seconda e la terza sono una doppia splash page che comprende un’illustrazione accompagnata dall’hashtag #WhoAreTheGuardians, che invita i lettori a indovinare quali potrebbero essere i prossimi membri del team, tra i presenti nell’illustrazione.

La doppia tavola è stata realizzata da Shaw e comprende trentacinque personaggi legati alle avventure cosmiche della Casa delle Idee, tra cui: il team di Guardiani più noto, la squadra originale del 1969, il cane Cosmo, Smasher, Howard il Papero, Adam Warlock, Starfox/Eros, i Predoni Stellari, la Guardia Imperiale Shi’ar, Spettro, Beta Ray Bill, Nova, il Super Skrull, Silver Surfer, Dragoluna, il Ghost Rider Cosmico e Galactus.

Va detto che Eros e il Ghost Rider Cosmico sono tra i protagonisti della storia firmata da Cates, Level e Jordan Boyd per Thanos: Legacy #1, la quale potrebbe essere una sorta di introduzione alla nuova collana.

Vi ricordiamo che Guardians of the Galaxy ha chiuso i battenti pochi mesi fa con il numero #150, quando la Marvel ha preferito trasformare quello che sarebbe stato il successivo storyarc nella miniserie Infinity Countdown, prologo del megaevento Infinity Wars, attualmente in corso negli Stati Uniti.

Questo mercoledì, inoltre, debutta negli Stati Uniti Asgardians of the Galaxy, una sorta di versione sostitutiva della serie dei Guardiani legata alla suddetta saga, con protagonisti i personaggi del pantheon di Thor.

 

Thanos Legacy #1, anteprima 02

 

 

Fonte: Newsarama

 

Consigliati dalla redazione