In occasione del suo cinquantesimo anniversario, la rivista nipponica Shonen Jump ha pubblicato una serie di interviste ai propri mangaka, e fra questi c’è Yoshihiro Togashi, autore di Hunter x Hunter. Il manga ha esordito su Weekly Shonen Jump nel 1998, e da allora la sua pubblicazione è stata piuttosto incostante, tanto che le continue pause hanno portato l’uscita dei capitoli a diradarsi sempre di più, nel corso del tempo.

Nell’intervista del magazine, Togashi tocca un argomento ricorrente nelle sue dichiarazioni, cioè la conclusione della serie, anche se in questa occasione è arrivato addirittura a chiedersi addirittura se riuscirà mai a portare a termine la sua opera:

 

Devo davvero pensare una volta per tutte a come tirare le somme di Hunter x Hunter. Sono sicuro che la gente si chieda dove sia finito, quando non appare sulle pagine di Shonen Jump. Ma proprio come un comico che manca dalla TV per un qualche tempo, perché sta lavorando altrove, anche io continuo a lavorare ogni giorno. A volte mi chiedo cosa terminerà prima: la serie o la mia vita.

 

Lo scorso giugno Togashi aveva già parlato del futuro di Hunter x Hunter, affermando che avrebbe ancora parecchi elementi da aggiungere alla vicenda:

 

Dalla mia prospettiva di scrittore, ci sono ancora un sacco di cose da dire, che mi piacerebbe scrivere. Quindi, nel caso qualcuno volesse godersi tutto questo con me, non potrei chiedere di meglio.

 

La serie è in pausa dallo scorso marzo, ferma al capitolo 380, e non è stato ancora annunciato quando riprenderà. In Italia il manga è edito da Planet Manga, e l’ultimo volumetto uscito, il trentaquattresimo, è disponibile da febbraio.

 

 

Fonte: Comicbook

 

Consigliati dalla redazione