È già disponibile in fumetteria e in libreria Papaya salad, la prima graphic novel di Elisa Macellari. Di seguito trovate la sinossi e alcune tavole del cartonato (17 x 23 cm, 232 pp., col., 21,00 Euro) edito da BAO Publishing, oltre al comunicato ufficiale del lancio.

 

Il romanzo grafico di esordio di Elisa Macellari è la storia della vita di suo prozio Sompong, che dalla Thailandia venne in Europa alla vigilia della Seconda guerra mondiale. Uomo mite e risoluto, alla ricerca del suo posto nel mondo, racconta la sua storia con la voce ferma e pacata di chi sa di essere stato al cospetto della Storia e di essere riuscito a navigarla per giungere alla propria destinazione. Elisa Macellari sintetizza, dopo anni di carriera da illustratrice, uno stile a fumetti consapevole dei due mondi che racconta, sia geografici che temporali, regalandoci un libro epico come il sussurro risoluto di una promessa solenne. La copertina del libro è verde, e il taglio delle pagine è dipinto di uno speciale Pantone arancione, per ricordare una papaya matura che si apre per diffondere il suo profumo.

 

 

 

PAPAYA SALAD

Le parole dello Zio Sompong, che svelano a poco a poco gli ingredienti della ricetta di famiglia della “Papaya Salad” sono le stesse che raccontano alla nipotina Elisa e a tutta la famiglia italo-thailandese riunita attorno alla tavola il viaggio incredibile che lo portò in Europa alla vigilia della Seconda guerra mondiale.

Papaya Salad, copertina di Elisa Macellari

Un racconto da sbucciare con il cuore, per arrivare alla polpa nascosta delle cose.

 

Papaya Salad, anteprima 01

 

Bao Publishing è orgoliosa di annunciare l’uscita del romanzo grafico di esordio di Elisa Macellari: Papaya Salad.  Inspirato a una storia vera, racconta la vita del prozio Sompong, che dalla Thailandia venne in Europa alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale. Uomo mite e risoluto, alla ricerca del suo posto nel mondo, che racconta la sua storia con la voce ferma e pacata di chi sa di essere stato al cospetto della Storia e di essere riuscito a navigarla per giungere alla propria destinazione.

Il racconto si snoda in capitoli scanditi da una preziosa ricetta di famiglia, quella della PapayaSalad. Il cibo, identità culturale, richiama i ricordi del prozio per tramandarli alle nuove generazioni e diventa esperienza da condividere tutti insieme a tavola nella riunita famiglia italo-thailandese dell’autrice.

Elisa Macellari, sintetizza, dopo anni di carriera da illustratrice, uno stile a fumetticonsapevole dei due mondi che racconta, sia geografici che temporali, regalandoci un libro epico come il sussurro risoluto di una promessa solenne. La copertina del libro è verde, e il taglio delle pagine è dipinto di uno speciale Pantone arancione, per ricordare una papaya matura che si apre per diffondere il suo profumo.

 

Papaya Salad è disponibile in libreria dal 13 settembre 2018

 

Elisa Macellari è un’illustratrice italo-thailandese nata e cresciuta a Perugia e di base a Milano. Dopo la laurea all’Accademia di Belle Arti di Perugia, si trasferisce a Torino, dove lavora come mediatrice culturale presso la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo. A Milano collabora come assistente e graphic designer con la galleria d’arte contemporanea Suzy Shammah. Dal 2012 è illustratrice freelance per case editrici e riviste nazionali ed estere. Tra i suoi clienti The New York Times, Women’s Health UK, Cartoon Network, Donna Moderna, Mondadori, Feltrinelli, Einaudi, Giunti, Piemme, Zanichelli, Rubbettino Editore, Il Battello a Vapore, Emme Edizioni, Edizioni BD, Gorilla Sapiens Edizioni, Plansponsor, Planadviser, Donna Magazin, viction:ary, Nobrow Press, Bandcamp, Cancer World Magazine, Spazio Mag, Voicemap, Razor & Tie Records, Langosteria, Karimoku New Standard, Woodyzoody. Il suo lavoro è stato esposto in Italia e all’estero. PapayaSalad, in libreria per BAO Publishing, è il suo primo graphic novel.

 

Consigliati dalla redazione