Champions #24, in uscita a settembre negli Stati Uniti, sarà un numero speciale, che prende di petto un problema gravissimo e sentitissimo negli Stati Uniti. In accordo con la filosofia che sta alla base della nascita del gruppo di giovani eroi Marvel, della nuova generazione, la storia affronterà un tema contemporaneo di cronaca, che anche recentemente si è tragicamente imposto all’opinione pubblica: quello delle sparatorie nelle scuole americane e della violenza tra i giovani.

Jim Zub, sceneggiatore della serie, ha rilasciato qualche commento sull’argomento:

 

Qualche tempo fa, ho iniziato a parlare a Tom Brevoort della mia voglia di scrivere un numero di Champions che parlasse delle conseguenze delle sparatorie nelle scuole. La Marvel si è sempre impegnata a parlare del mondo fuori dalle nostre finestre e questo è un argomento troppo importante per essere ignorato.

La storia, che ha Miles Morales come protagonista principale, parla della tragedia e del trauma che sono causati dalla violenza senza senso e delle persone che si uniscono per darsi conforto a vicenda e costruire un futuro migliore. Che è poi il tema al cuore di ogni storia dei Champions.

Sono davvero orgoglioso del lavoro di tutti su questo numero e sono grato che ci sia stata concessa la possibilità di raccontare questa storia.

 

 

 

Fonte: Newsarama

 

Consigliati dalla redazione