Davanti agli studi dell’emittente televisiva Yomiuri TV, a Osaka, c’è una statua di Conan Edogawa, il protagonista della popolare serie Detective Conan, creata da Gosho Aoyama. Sarebbe meglio dire, però, che la statua… c’era, dato che è stata trafugata dal ladro Kaito Kid!

Sul profilo Twitter di YTV è stato infatti pubblicato un tweet che recita:

 

Cosa? Kaito Kid!? Questo è un incidente terribile… Dov’è Conan!?

 

Il messaggio è stato accompagnato da una foto del messaggio lasciato dal ladro sul luogo del delitto:

 

Il piccolo detective mi ha gentilmente concesso di prendermi cura di lui… quindi non creerà problemi nei cinema la prossima primavera.

 

Il “rapimento” non è altro che una mossa pubblicitaria inserita nella campagna promozionale per il prossimo film di Detective Conan, che uscirà nei cinema nipponici in primavera, come ogni anno. Probabilmente, ciò significa che Kaito Kid sarà il personaggio con il quale dovrà avere a che fare il giovane detective, la cui statua non sembra destinata a tornare tanto presto al proprio posto, visto che sono stati aggiunti alcuni cespugli nell’area in cui si trovava.

Questa volta, per fortuna, non sono stati degli atti vandalici a portare agli onori della cronaca una statua di Conan: precedentemente infatti, un gruppo di vandali, aveva danneggiato la scultura dedicata al bambino investigatore a Hokuei, nella prefettura di Tottori, la città natale di Gosho Aoyama.

Detective Conan, viene serializzato dal 1994 sulla rivista Weekly Shonen Sunday, edita da Shogakukan, ed è attualmente in pausa, con la pubblicazione che riprenderà a ottobre. In Italia il fumetto è edito da Star Comics e ad oggi conta novantaquattro volumi.

Sono stati realizzati finora ventidue film animati dedicati al detective, l’ultimo dei quali, Detective Conan: Zero no Shikkounin (“l’esecutore di Zero”), è uscito lo scorso 13 aprile.

 

 

 

 

 

 

Fonte: Anime News Network

 

Consigliati dalla redazione