Gli appassionati se lo chiedono dall’ultima edizione di Lucca Comics & Games, anche se già a metà dello scorso febbraio abbiamo avuto i primi ragguagli sul rilancio a colori di Mister No. Di cosa tratta dunque Mister No RevolutionSergio Bonelli Editore ha finalmente svelato cosa si cela dietro questo ambizioso progetto che intende rivisitare l’antieroe creato da Guido Nolitta nel 1975.

L’ispirazione è venuta da un espediente narrativo molto utilizzato nei fumetti americani – quello che la Marvel chiama What if…? e la DC Comics Elseworld – ossia: come apparirebbe il protagonista se uno degli elementi fondamentali della sua storia venisse stravolto?

Mister No Revolution racconta di una versione moderna, avanti venticinque anni nel futuro rispetto alla linea temporale classica. Jerry Drake non ha combattuto nella Seconda Guerra Mondiale, bensì in quella del Vietnam. Soldato nel Sud-est asiatico e poi reduce nella San Francisco di fine anni Sessanta, lo vedremo muoversi in un mondo completamente diverso da quello tradizionale, anche se gli avvenimenti lo porteranno in qualche modo nella sua amata Amazzonia.

L’opera è stata concepita in tre capitoli, il primo dei quali arriverà in libreria e in fumetteria a novembre. In edicola la pubblicazione sarà invece articolata in sei albi, a partire da dicembre.

Il team creativo coinvolto è di assoluto valore. I testi sono di Michele Masiero, direttore editoriale di Bonelli ed ex curatore di Mister No. La parte grafica vede invece coinvolta una schiera di artisti cresciuti e affermatisi sulle pagine di Orfani: i disegni sono di Matteo Cremona e Alessio Avallone, mentre i colori saranno firmati da Giovanna Niro, Alessia Pastorello, Luca Saponti e Stefania Aquaro.

 

 

 

Fonte: Sergio Bonelli Editore

 

Consigliati dalla redazione