Return of Wolverine #1, copertina di Steve McNiven

Il 19 settembre arriverà sugli scaffali statunitensi il primo albo di Return of Wolverine, miniserie di cinque numeri scritta da Charles Soule (Daredevil) per i disegni di Steve McNiven (Civil War).

Si tratta della terza parte di un’ideale trilogia composta da La morte di Wolverine, storia del 2014 realizzata dal medesimo team creativo, e dal progetto Hunt for Wolverine, che contempla le serie limitate Adamantium AgendaClaws of a KillerMystery in Madripoor e Weapon Lost.

Dopo aver fatto ritorno dal regno dei morti sul prologo Marvel: Legacy #1, essere apparso in varie scene post-credit di albi della Casa delle Idee e aver partecipato agli eventi cosmici di Infinity Countdown, con questa storia James Howlett torna protagonista di una pubblicazione, dove sarà inoltre dotato di un nuovo potere.

Oggi vi proponiamo un primo sguardo ad alcune tavole a matita di Return of Wolverine #1, con un McNiven fortemente debitore dell’arte di Barry Windsor-Smith, autore di Wolverine: Arma X (1991, Marvel Comics Presents #72/84).

Tra le immagini proposte c’è una vignetta in particolare in cui il disegnatore di Civil War e Secret Empire cita apertamente una delle pose più iconiche di Wolverine, apparsa per la prima volta proprio nel capolavoro di Windsor-Smith, recentemente riproposto da Panini Comics nella collana Grandi Tesori Marvel.

 

 

 

Fonte: Bleeding Cool

 

Consigliati dalla redazione