What If? X-Men #1, copertina di Rahzzah

La Marvel ha annunciato che il prossimo ottobre pubblicherà sei nuovi What If? che indagheranno su cosa sarebbe potuto accadere ad alcuni celebri personaggi dell’Universo Marvel se il corso degli eventi avesse preso una direzione differente rispetto a quella della continuity ufficiale. I protagonisti degli albi saranno Spider-Man, Magik, Ghost Rider, Thor, gli X-Men e il Punitore.

Il 3 ottobre, lo sceneggiatore Bryan Edward Hill (Postal) e i disegnatori Neil Edwards (Assassin’s Creed) e Giannis Milonogiannis (Prophet) proporranno ai lettori americani What If? X-Men #1, con copertina di Rahzzah.

EXE/Scape è un paese delle meraviglie digitali che offe affari e piacere accessibili a chiunque abbia il capitale sociale (o monetario) per i bio-mod necessari all’accesso… o un EXE/Gene. Charles Xavier e i suoi EXE/Men sono stati banditi dal luogo proprio perché hanno provato ad aggirare i metodi tradizionali d’accesso grazie a i loro geni. u/Domino e u/Cable hanno fatto ogni genere di lavoro sporco sul posto, ma quando un semplice compito di pulizia dei dati va a finire male, la vita del magnate bio-mod Erik Lehnsherr sarà in pericolo, e con essa l’intera società.

L’editor Chris Robinson ha affermato:

 

È il fumetto di maggior impatto dall’uscita di Venom #1, gli speculatori se lo segnino.

 

 

Scritto da Gerry Conway (Amazing Spider-Man) e disegnato da Diego Olortegui (Slapstick), con copertina di Patrick Zircher, What If? Spider-Man #1 uscirà lo stesso giorno e risponderà a domande come: cosa sarebbe accaduto se Peter Parker non fosse stato morso dal ragno radioattivo? E se chi avesse subito il morso fosse qualcuno che non vive secondo il mantra “Da un grande potere derivano grandi responsabilità”? E se quella persona fosse un bullo egoista interessato solo a se stesso? Insomma, cosa accadrebbe se Flash Thompson diventasse Spider-Man?

What If? The Punisher #1 sarà scritto da Carl Potts (Punisher War Journal) per i disegni di Juanan Ramirez (Bionic Woman), avrà la copertina di Chris Stevens e arriverà sugli scaffali delle fumetterie statunitensi il 10 ottobre.

Anche in questa versione della storia, Zio Ben muore per mano di un rapinatore lasciato scappare da Peter Parker; ciò che differisce dall’originale è la scelta compiuta dal ragazzo, che optera per seguire la via della vendetta nei panni del Punitore per evitare che quanto accaduto possa succedere anche ad altre persone, andando a sfidare nemici come Goblin.

L’editor della serie Mark Basso ha presentato così il progetto:

 

Da un grande potere derivano grandi… punizioni? Il Punitore e Spider-Man sono due personaggi molto, molto diversi, ma potrebbero essere due facce della stessa medaglia? Sono alimentati da diverse filosofie e utilizzano metodi differenti, ma d’altro canto quante batoste servono per trasformare Peter Parker nel Punitore? Tutto ciò che pensate di pensare di sapere (non è un errore di battitura) riguardo i vostri eroi e antieroi cambierà dopo che avrete letto questa storia!

 

 

Il 17 ottobre sarà la volta di What If? Ghost Rider #1, scritto da Sebastian Griner e disegnato da Caspar Wijngaard (Limbo), con copertina di Aleksi Briclot. Nella storia, la prima, vera band death metal nordica del mondo reale visiterà l’Universo Marvel, e Robbie Reyes avrà un ruolo da giocare all’interno della vicenda.

L’editor Kathleen Wisneski ha dichiarato:

 

Amici, prima di leggere questo fumetto, avrete bisogno di tre cose. Uno: un paio di pantaloni di ricambio. Due: un apparato per il bulbo oculare progettato per tenervi gli occhi nella testa. Tre: vostra madre tra le chiamate rapide. Vi stiamo per mostrare livelli di orrore e di shock che ve la faranno fare sotto e vi faranno uscire gli occhi dalle orbite, e se qualcuno avrà la possibilità di richiamarvi dalla follia in cui questo fumetto vi porterà per poi abbandonarvi subito dopo, è vostra madre. Se lo leggerà prima lei, potrete tenervi la mano durante la strada verso l’abisso!

 

Il 24 ottobre sarà il turno di What If? Thor #1, la cui storia sarà scritta da Ethan Sacks (Old Man Hawkeye) per i disegni di Michele Bandini (Captain Marvel) e la copertina di Marco Checchetto.

Quando il padre del giovane Thor soccombe al Re dei Giganti, la vita del ragazzo cambia per sempre. Strappato da Asgard, sarà cresciuto in un mondo costantemente flagellato dall’inverno, imparando la brutalità del Jotunheim, patria di Loki. Come reagirà quest’ultimo alla presenza del fratellastro a parti invertite?

L’editor Dan Edington ha dichiarato in merito:

 

I dieci regni faranno meglio a coprirsi, perché c’è un fronte freddo in arrivo nell’Universo Marvel. I Giganti del Ghiaccio hanno aiutato gli Dei di Asgard a rilassarsi – per sempre – e hanno portato con loro Thor per crescerlo come uno di loro! Essendo fuori dal suo elemento, quest’ultimo dovrà trovare un modo per scaldarsi con un piccolo aiuto dal suo nuovo fratello, Loki. Riuscirà a imparare a correre con i giganti, o gli aspri venti di Jotunheim lasceranno Thor in disparte? C’è solo un modo per scoprirlo, questo ottobre, quando Asgard sarà fuori e il ghiaccio dentro!

 

What If? Magik #1 sarà sceneggiato da Leah Williams (Totally Awesome Hulk), disegnato da Filipe Andrade (Captain America) e avrà la copertina di Jeff Dekal. Lo spillato sarà pubblicato in America il 31 ottobre e porterà Illyana Rasputin in una nuova realtà.

Prima di diventare Magik, Illyana era solo una ragazzina che entrò nella dimensione demoniaca del Limbo per uscirne sette anni più vecchia. In questa versione della storia, la ragazza non vuole avere nulla a che fare con gli X-Men, con i Nuovi Mutanti e con i suoi stessi poteri, quindi si darà alla fuga.

Ha spiegato Annalise Bissa, editor della storia:

 

Illyana Rasputin merita di meglio. Per quanto amiamo tutti un personaggio che è invecchiato, cresciuto sotto il controllo dei demoni, che ha visto morire i suoi genitori, che è morto lui stesso, tornato, è stato cattivo, è stato di nuovo buono, ha avuto più cambiamenti di potere di quanto voi possiate immaginarne… ogni X-fan potrebbe cominciare a chiedersi chi sarebbe potuta essere Magik in un mondo in cui la sua mutazione non è dominata da questi folli alti e bassi, dove ha avuto la possibilità di abbracciare il suo potere molto presto e di crescere in quel modo. Questa è la storia per loro. Se vi piace Magik, la magia, o qualsiasi altra parola per indica robe mistiche, misteriose e forse un po’ micidiali, leggete What If? Magik #1.

 

What If? Magik #1, copertina di Jeff Dekal

 

 

Fonte: Marvel

 

Consigliati dalla redazione